Carlo Giambertone è il Re della Burger Battle 2018

Sei selezionati chef si sono dati battaglia a Beer Attraction a Riminibirra per trovare la proposta più intrigante per la realizzazione del miglior hambuger gourmet.

Carlo Giambertone viene proclamato Re della Burger Battle da Andrea Mongilardi di Bargiornale.

Sei selezionati chef delle migliori paninoteche e hamburgherie d’Italia hanno dato vita alla prima edizione nazionale della Burger Battle. Organizzata nel corso di Beer Attraction a Riminifiera, la gara di buger gourmet è stata promossa da Lantmännen Unibake (pani speciali), Unilever Food Solutions (salse Hellmann’s) e Baldi Carni (carni speciali).

  • Espandi

    Nelle due semifinali si sono confrontati: Carlo Giambertone di Paradise Playcenter (Monsano, Ancona), Ivan Marchese di PizBurg Pizzeria Hamburgeria (Novate Milanese), Daniele Morelli di Opificio Vescovio di Roma, Paolo Ettore di Paraponzi Steak House Birreria (Stignano, Reggio Calabria), Rosalba Taglialatela di Hamburger Paisàni (Aversa, Caserta), Alessandra Matteucci di Belle Epoque Ministry of Quality (Porto San Giorgio, Fermo).

    I concorrenti hanno sottoposto al giudizio di due giurie (professionale e popolare) le loro proposte elaborate al momento nel tempo massimo di 40 minuti, utilizzando i prodotti dei tre sponsor Lantmännen Unibake, Unilever Food Solutions e Baldi Carne. A emergere per poter accedere alla finalissima sono stati gli elaborati di Carlo Giambertone e Ivan Marchese. Per la finalissima sono stasti sottoposti ai due concorrenti uno stesso paniere di prodotti (mistery box) con i quali comporre due nuove ricette. La vittoria è andata alla proposta dello chef di Monsano (Ancona) con un pane Burger Bun integrale cotto su pietra, farcito con un hamburger di carne chianina da 200 g, miele, fette di mela verde, ricotta salata, insalata trevigiana, con salse Hellmann’s Real Mayonnaise, Hellmann’s Tomato Ketchup, Hellmann’s Original Mustard. Il vincitore si è aggiudicato un corso di formazione di una giornata con gli chef e i formatori Unilever Food Solutions, Lantmännen Unibake e Baldi Carni su “Costruzione dell’hamburger perfetto”.

    Ad esaminare i concorrenti sono state due giurie. Quella professionale era composta da Seby Sorbello (chef e presidente Fic Promotion-Federazione italiana cuochi), Gaetano Ragunì (general manager Nazionale Italiana Cuochi), Paola Bogataj (consulente del settore ristorazione collettiva), Viviana Simeoni (responsabile sviluppo prodotti Roadhouse), Luca Santini (presidente Unione regionale cuochi Marche di Fic), Roberto Carcangiu (presidente nazionale Apci-Associazione professionale cuochi italiani), Riccardo La Corte (creatore della catena America Graffiti Diner Restaurant), Andrea Rizzo (responsabile vendite Ch&f Bertolini), Rodolfo Guarnieri (redattore Bargiornale). La giuria popolare è stata composta a rotazione dal pubblico dei presenti all’evento. Ospite a sorpresa la chef Giulia Brandi, concorrente della talent show MasterChef Italia 2017 (6.a edizione) in onda su Sky Uno Tv. A condurre l’evento è stato il brillante giornalista Andrea Mongilardi di Bargiornale. In supporto allo stand c’era il Rocket Truck Airstream di Andrea Bertoccini e Antonio Peruzzi specializzato in catering che ha proposto al pubblico le specialità Lantmännen Unibake, Baldi Carni e Unilever Food Solutions.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome