Il bibliotecario

Il Bibliotecario di Bargiornale è una delle sezioni più amate e seguite da un pubblico di cocktail nerd appassionati di storia della miscelazione. A guidare il progetto Lucio Tucci e Stefano Nincevich, entrambi super appassionati di storia della liquoristica e della miscelazione. Il Bibliotecario contiene non solo un’ampia, ma ragionata collezione di bar books, ricettari e libri storici inerenti alla miscelazione e al mondo dei liquori. Nel tempo abbiamo collezionato libri da tutti i continenti. Non solo un’ampia letteratura anglo-americana, ma anche testi dei pionieri italiani, francesi, tedeschi, latino-americani. Insieme al libro da scaricare in free-download, previa registrazione, troverai le nostre schede che ti accompagneranno come una bussola tra gli elementi più interessanti dei volumi proposti. Quindi, per te che lavori o studi il nostro settore, nessuna perdita di tempo. Ti guidiamo tra la storia dei grandi classici italiani (Mille Misture di Elvezio Grassi) e tra i manuali dei “dean” americani come Jerry Thomas o Harry Johnson. Un modo per scoprire non solo i drink, le ricette, le formule, ma anche il carattere e le vicende dei loro creatori o di chi li ha resi famosi. Tra le rarità The Bartender’s Manual (Revised Edition) di Theodore Proulx, 1888, Le Livre d’or du bar Américain di Maurice Bonnet, 1948, El Arte de Hacer un Cocktail y Algo Mas, 1927, Cocktails di Pietro Grandi, The Flowing Bowl – When and What to Drink (1891) di William Schmidt, Cuna Del Daiquiri Cocktail – La Habana Cuba (1939) di Constantino Ribalaigua, Cocktails – How to Mix Them (1922) di Robert Vermeire, Cien Cocktails (1943) di Jacinto Sanfeliú Brucart, The Saloon in the Home or a garland of rum blossoms (1930) di Ridgley Hunt e George S. Chapell

Harry Johnson ’s Bartender’s Manual

Harry Johnson’s Bartender’s Manual (1882) di Harry Johnson

Harry Johnson con Jerry Thomas e William Schmidt è stato tra i padri fondatori del cosiddetto bartending americano moderno. Di lui si dice spesso che sia stato l’autore del primo manuale di condotta per bartender, nonché prezioso dispensatore di consigli su tecniche e strumenti di lavoro. Ed è tutto vero....

The Flowing Bowl – When and What to Drink (1891) di William Schmidt

William Schmidt, "The only William” come venne soprannominato dai giornali della sua epoca, nasce ad Amburgo. Nel 1869 emigra a Chicago dove si guadagna una grande reputazione per le sue abilità di barista. Sopravvissuto al grande incendio di Chicago William si trova nel 1873 a dirigere una squadra di...

Cuna Del Daiquiri Cocktail – La Habana Cuba (1939) di Constantino Ribalaigua

Per i viaggiatori della Pan Am, in panciolle nella prima classe tra la Florida e Cuba, la fuga dal Proibizionismo (1919-1933) e verso l’esotico, iniziava subito dopo il decollo. A bordo si partiva con le prime libagioni in attesa di fare tappa a El Floridita de l’Avana, posto fisso di...
Mixing Drink

The Artistry of Mixing Drinks (1936) di Frank Meier

The Artistry of Mixing Drinks (1936) di Frank Meier: un libro da collezionare assieme agli altri de Il Bibliotecario di Bargiornale. Scarica la tua copia in pdf e collezionali tutti!
Mixing Drinks
The Fine Art Of Mixing Drinks (1948) di David Augustus Embury: un libro da collezionare assieme agli altri de Il Bibliotecario di Bargiornale. Scarica la tua copia in pdf e collezionali tutti!
The Savoy Cocktail Book
The Savoy Cocktail Book (1930) di Harry Craddock: un libro da collezionare assieme agli altri de Il Bibliotecario di Bargiornale. Scarica la tua copia in pdf e collezionali tutti!
Il secondo libro di Crosby Gaige dedicato esclusivamente alle bevande miscelate. Un libro che è tascabile a differenza del primo “Crosby Gaige's Cocktail Guide and Ladies' Companion” pubblicato nel 1941. Offre un indice dei Cocktails divisi per distillato in cui sono presenti drinks come i Collins o i Coolers per arrivare...

Two Hundred Selected Drinks (1936) di Knut W. Sundin

Non è un caso che all’interno di questo ricettario si trovi un drink dedicato ad una delle stelle del cinema mondiale: Greta Garbo, nome d’arte di Greta Lovisa Gustafsson, attrice di origini svedesi e naturalizzata statunitense. Sarà proprio nel 1930 che Greta Garbo nella parte di Anna Christie “parlerà” per...
Nel 1930 la Coward-McCann di New York dà alle stampe un libro di 112 pagine dal titolo “The Saloon in the Home or a garland of rum blossoms”, il saloon casalingo o una fioritura di nasi rossi. Siamo ancora in epoca proibizionista (1919-1933) e scrivere un libro del genere...
La Spagna vanta nomi importanti nella storia del bartending mondiale. Un esempio sono i primi “Cantineros” a Cuba, come dimostra la storia di Costante Ribalaigua, alla guida del Floridita, all'Avana dal 1912 al 1952. Ma sono molti i grandi barman che hanno dato il loro contributo all’arte del bere...
Per ingannare l'attesa del Milano Sake Festival, in calendario a fine settembre a Milano, vi presentiamo la guida realizzata dall'associazione culturale La Via del Sake in occasione della prima edizione di Sake Maestro, la competizione che nel 2017 ha spostato l'attenzione di grandi talenti italiani della miscelazione sul "vino di riso" giapponese. I...
Nel 2010 la rivista americana Imbibe ha stilato un elenco dei 25 personaggi più influenti nel mondo del bartending degli ultimi 100 anni. Tra loro c'è Robert Vermeire. Nato a Knokke in Belgio nel 1891 intraprende gli studi nel campo dell’ospitalità in Germania. Dopo un’esperienza al Savoy Hotel a...

Facebook

css.php