Roma, le nuove aperture degli chef stellati

Igles Corelli

Mercerie

“Ho pensato a una ristorazione che, senza rinunciare alla qualità, sia veloce e facilmente fruibile, ma sempre rigorosamente elegante e sorprendente”

Riccardo Di Giacinto

Madeiterraneo

“Ho elaborato un menu ispirato alle mie esperienze e ai miei viaggi nel Mediterraneo, dalla Spagna dove ho iniziato al Nordafrica”

Angelo Troiani

Assaggia

“Con Daniele Ciaccio e la brigata di Assaggia puntiamo a introdurre un nuovo stile nelle abitudini dei gourmet capitolini, italiani e stranieri”

Cucine stellate e cocktail bar, un binomio che fa proseliti nella Capitale. In attesa del nuovo Spazio di Niko Romito ai Parioli, si segnala fra gli ultimi nati Mercerie di Igles Corelli, che con lasagnette e “bottoni” propone una cucina pret-a-manger. Sulle terrazze della nuova Rinascente in via del Tritone, il lounge bar con bistrot Madeiterraneo, firmato dallo chef Riccardo Di Giacinto. Infine Assaggia, nel boutique Hotel Margutta, un angolo intimo in cui Angelo Troiani con lo chef resident Daniele Ciaccio hanno rielaborato i piatti della tradizione romana in versione tapas.

  • Espandi


    E se gli ultimi due sono la sosta ideale per ritemprarsi dopo le fatiche dello shopping, magari con un drink accompagnato da uno sfizio salato, da Mercerie si punta molto sulla possibilità di portar via le specialità dello chef Corelli, con un packaging riconoscibile ed esclusivo, che si rende perfetto anche per riprodurre il format Mercerie negli eventi. Grande successo anche per i catering di Madeiterraneo, aiutati dall’esclusiva di cui godono i locali in cima alla Rinascente: tutti i brand dello store, infatti, hanno l’obbligo di rivolgersi ai ristoranti interni per i loro eventi. Va da sé, che essendosi aggiudicato la spettacolare terrazza, il lounge bar di Di Giacinto sia il più gettonato.
  • Visualizza la mappa