Due ori per Glep al Concours Mondial de Bruxelles

Primi prestigiosi premi internazionali per la giovane realtà italiana nata nel 2018. A conquistare le medaglie Bitter Spinto e Gin Fulmine, rispettivamente, nella categoria Bitter e Gin

Glep Bitter Spinto e Gin Fulmine

Primi prestigiosi riconoscimenti internazionali per Glep. L’azienda di Borgomanero (Novara) ha conquistato due medaglie d’oro alla Spirits Selection del Concours Mondial di Bruxelles. Ad aggiudicarsele il Bitter Spinto nella categoria Bitter e il Gin Fulmine nella categoria Gin.

Due ori di grande prestigio per la giovane realtà, creata due anni fa da Ezio Primatesta, sommelier e imprenditore del settore alberghiero e Luca Garofalo, art director, acomunati dala passione per i distillati che hanno trasformato in lavoro, giunti in uno dei più importanti concorsi di settore.

La Spirits Selection by Concours Mondial de Bruxelles è infatti tra le maggiori competizioni internazionali dedicate al mondo degli spirit. All’edizione 2020 hanno preso parte oltre 1400 referenze provenienti da 54 Paesi del mondo, valutati da una giuria composta da 60 esperti, tra master blender, buyer, formatori, giornalisti e scrittori di settore, attraverso una degustazione alla cieca. Un processo di valutazione molto rigoroso, al quale seguono controlli a posteriori sui prodotti premiati, per garantire che quanto provato dai giudici sia davvero il contenuto delle bottiglie che sono messe sul mercato.

Bitter Spinto GlepPer quanto riguarda i prodotti premiati, Bitter Spinto (alc 21% in vol) è liquore aperitivo amaro preparato con erbe di montagna che ha tra le sue botaniche principali rabarbaro, iperico, quassio, arancio dolce, arancio amaro, genziana, cassia. Dal colore rosso acceso, questo bitter è intenso al naso, dove si manifesta con sentori di genziana e agrumi, note di iperico e piante aromatiche, mentre al palato sorprende per un taglio amaricante possente e persistente, che lo rendono perfetto per la miscelazione, sia da utilizzare nei classici, a partire dai grandi aperitivi italiani, come un Negroni, sia per nuove creazioni.

Glep Gin FulminePerfetto per la miscelazione è anche Gin Fulmine, un London dry (alc 42% in vol), che ha tra le sue principali botaniche pompelmo rosa, coriandolo, angelica, cardamomo e limone, oltre alla bacche di ginepro. Molto asciutto, ma agrumato, e dai profumi leggeri e delicati, con note agrumate e di ginepro pungente, è un gin eclettico, che si sposa a meraviglia a Bitter Spinto e al Vermouth Vandalo, altro prodotto di casa Glep, per un Negroni più rotondo e dalla leggera nota di agrumi, ma anche per rivisitare i grandi classici della mixology, per nuovi drink, oltre che per un Gin&Tonic.

Oltre che per l’alta qualità, come tutti i prodotti Glep, anche Bitter Spinto e Gin Fulmine si contraddistinguono per il pack dal forte impatto visivo. Un’elegante bottiglia da 70 cl, con un’etichetta progettata da Garofalo che riporta il disegno di un animale, reinterpretato in chiave fantastica, simbolo del prodotto e che ne esprime le peculiarità: una “lepre volante” per il bitter, a esprimerne il suo carattere tagliente, e una “tigre elettrica” per il gin, ovvero una tigre con un lampo sulla lingua, che vuole trasmettere il carattere diretto e scoppiettante del prodotto.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome