Partecipa al nuovo sondaggio di LavoroTurismo che dà voce ai protagonisti dell’ospitalità

Un sondaggio rivolto a imprenditori e dipendenti dell'hospitality per capire come hanno vissuto la stagione estiva condizionata dall'emergenza Covid

sondaggio LavoroTurismo
Foto di Leeroy Agency da Pixabay

Tracciare un bilancio di come il mondo dell’ospitalità ha vissuto la scorsa stagione estiva, pesantemente condizionata dall’emergenza sanitaria. È con questo obiettivo che il portale TurismoLavoro ha lanciato un sondaggio rivolto agli operatori del settore, imprenditori e dipendenti.

La nuova iniziativa nasce per dare continuità alla raccolta di informazioni avviata con il sondaggio realizzato la scorsa primavera, in pieno lockdown, al quale hanno partecipato oltre 1.400 persone e 400 imprenditori, per comprendere come il settore si stia muovendo e affrontando questo difficile momento e le aspettative per il futuro, raccogliendo direttamente le esperienze, le opinioni, le sensazioni e le verità dei protagonisti del mondo bar, della ristorazione, degli hotel e del turismo.

Una voce, quella degli operatori del comparto, spesso coperta da quella di chi, e non sono pochi, crede di poter parlare a nome loro. Una voce che, invece, è fondamentale ascoltare e far sentire per sensibilizzare e attirare l’attenzione su questo comparto tra i più penalizzati da quanto sta accadendo.

L’obiettivo, in definitiva, è tracciare una linea che nel tempo permetta di capire quali siano le evoluzioni nel medio periodo, in particolare una volta superata questa “parentesi Covid”, che certamente impatterà anche sul prossimo futuro. Una linea che, però, prende vita attraverso il racconto diretto dei protagonisti. A questo scopo il sondaggio è stato strutturato in due diversi questionari, uno rivolto al mondo delle imprese, quindi agli imprenditori, e uno ai lavoratori, dipendenti e collaboratori che siano, con domande differenziate per le due categorie, in modo da ottenere una visione dell’insieme, ma da due differenti prospettive. E proprio perché il quadro sia il più completo possibile, le domande toccano un ampio spettro di argomenti, dalla difficoltà di trovare lavoro o personale al comportamento dei clienti riguardo il rispetto delle prescrizioni anti Covid al grado di rischio che si è disposti a correre pur di lavorare.

Tutti i dati ottenuti saranno elaborati dallo staff di LavoroTurismo con la collaborazione di esperti esterni saranno aggregate in un report e i risultati diffusi per un utilizzo libero e gratuito.

La deadline per partecipare al sondaggio è il 30 novembre

Clicca qui per partecipare al sondaggio se sei un'azienda

Clicca qui per partecipare al sondaggio se sei un lavoratore

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome