Appuntamento a Firenze con la finale di Quinta Essentiae Competition

Si avvicina il gran finale della Quinta Essentiae Competition, la gara per barman e barlady che ha coinvolto il network di scuole barman Planet One, chiamati a sfidarsi nella preparazione di cocktail originali ispirati ai quattro elementi all’origine della vita: Acqua, Aria, Terra e Fuoco. L’atto finale del concorso, che ha Bargiornale come media partner, si svolgerà a Firenze a partire dal 6 febbraio per concludersi con la finalissima il 7 presso che avrà come palcoscenico il bancone del Locale.

Venti i concorrenti in corsa per la vittoria: i quindici vincitori delle due semifinali svoltesi nella Primarera e nell’Autunno dello scorso anno nelle varie sedi dislocate in tutta Italia del circuito di scuole Planet One (hanno avuto accesso diretto alla finale i barman che tra i vincitori delle semifinali hanno ottenuto il punteggio più alto), più i cinque concorrenti ripescati con la votazione on line. La schiera dei primi contempla: Francesca Belli, Mario Donald, Dario Tortorella, Gianmarco Rizzello, Alfio Di Bella, Mattia Venegoni, Matteo Borletto, Fabio Tammariello, Marcello Alessandro Toscano, Matteo Barbieri, Antonio Gigante, Jacopo Tioli, Francesco Riccetti, Andrea Giambenedè e Simone Sterbini. Mentre i cinque ripescati sono: Gian Maria Ciardulli, Cristian Donati, Serge Ventrella, Adolfo Nesca e Giuliana Giancano.

Il regolamento della Quinta Essentiae Competition prevede che per la finale i concorrenti vengano divisi in 5 team, ognuno composto da 4 finalisti. Martedì 6, quindi, ogni team sceglierà il concorrente che parteciperà a una delle 4 categorie di prove previste, Aria, Acqua, Terra e Fuoco, prova che consiste nel realizzare un drink originale che interpreti l’elemento raggiungendo così la quintessenza di un cocktail. Nella stessa giornata i componenti delle squadre seguiranno dei master con degli esperti tutor che li aiuteranno a definire la strategia di gara e a mettere a punto le ricette da presentare.

Ricette che presenteranno durante la finalissima il giorno successivo (mercoledì 7), quando ogni concorrente avrà 10 minuti di tempo per la sua performance: due per il settaggio della postazione e 8 per realizzare la sua creazione in due “copie” identiche. Il tutto sotto gli occhi di una giuria, i cui componenti al momento sono ancora top secret, che decreterà i concorrenti e i team vincitori. Per ogni categoria di prova verrà infatti decretato il vincitore assoluto nazionale, mentre la somma dei punteggi ottenuti dai singoli competitor decreterà la squadra vincente.

In palio, per i vincitori di categoria e per le prime tre squadre, ricchi premi per un valore complessivo di circa 40.000 euro offerti dai partner del concorso. Tra questi, i corsi professionalizzanti di Planet One, buoni merce firmati Gold Plast, un viaggio nelle piantagioni di caffè in Colombia organizzato da Lavazza. E ancora, il premio speciale Energy Award di Red Bull, l’esperienza al Bar Convent di Berlino con Ice Cube, i bar tool professionali di Lumian, il kit Mixturae, elettro Prodotto innovativo dell’anno ai Barwards 2017 di Bargiornale, e la novità di quest’anno di Planet One, l’alambicco Cirano di Botanikit per la preparazione di ingredienti home made per i cocktail.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here