Articoli più letti

40 Masterclass, 50 punti di degustazione, 4 contest, 2.000 free drink: sono i numeri che mette in campo Baritalia Hub, il grande evento per il mondo del bar organizzato da Senaf (Tecniche Nuove) in collaborazione con Bargiornale. Vuoi partecipare?...

L'appuntamento per i professionisti del caffè è il prossimo 25 settembre a Bari, all'interno del nostro bar show Baritalia Hub, quando debutterà Coffee Relay, inedita sfida che vedrà scendere in campo 10 squadre, ognuna composta da 4 specialisti impe...

Per il secondo anno Bargiornale organizza all’interno di Baritalia Hub la sfida rivolta ai bartender con meno di 25 anni. Un’occasione riservata a pochi giovani bartender selezionati tra i tanti che hanno inviato alla nostra redazione la loro candida...

È andata a Matteo Rebuffo, bartender del The Mad Dog Social Club di Torino, la vittoria nella finale italiana del Nikka Perfect Serve 2017. Una competition molto particolare quella firmata da Nikka Whisky, le cui referenze sono distribuite in Ital...

Al Faro di Roma lavorano solo arabica di singole piantagioni e certificati. Qui la vocazione specialty si può toccare davvero con mano. E non manca una ricca scelta di estrazioni filtro

Amaro Montenegro rinnova la sua iconica bottiglia. Una nuova veste, disegnata dall’agenzia di branding e design strategico RobilantAssociati, che si inserisce nel più ampio processo di modernizzazione e sviluppo internazionale del brand, che guarda c...

Negli Stati Uniti una competizione tutta dedicata alla grappa con Gra’it, distillato di Bonollo pensato su misura per la miscelazione. Sette i vincitori, ma prima assoluta l’italiana Giorgia Crea

Con il ritorno dell’Autunno torna anche Quinta Essentiae Competition, il contest del network di scuole Planet One che chiama bartender e barlady a sfidarsi nella preparazione di cocktail originali ispirati ai quattro elementi all’origine della vita: ...

Il dripper Zenab è solo l’ultima invenzione uscita dai laboratori del training center Lavazza. Sono oltre una cinquantina i prototipi sviluppati in poco più di vent’anni dal centro ricerche torinese

Nella foto non avete visto una foto di interni. Perchè all'Open/Closed di Umea si rispetta la regola aurea degli speakeasy. Ma in pochi mesi Emil Areng con la sia wild mixology ha fatto molto parlare di sè