Martini accende l’iconica insegna sulla storica Terrazza di Milano

Una nuova insegna rischiara il centro di Milano. È quella di Martini che con il suo iconico logo svetta dal grattacielo di Piazza Diaz, l’edificio dove dal 1958 ha sede la Terrazza Martini, illuminando il cuore del capoluogo lombardo, fino a Piazza Duomo.

La grande insegna pubblicitaria, divenuta uno degli emblemi del brand italiano nel mondo, si aggiunge alla serie che già illumina altri luoghi simbolo d’Italia, come Piazza San Carlo a Torino, Piazza XXV Aprile sempre a Milano, tra gli avveniristici grattacieli di Piazza Gae Aulenti e le storiche case di Corso Como, e Via Veneto a Roma. Posizionamenti che hanno contribuito a fare di queste insegne un arredo urbano divenuto ormai tessuto della città fino ad entrare nell’immaginario iconografico collettivo, anche grazie a citazioni cinematografiche, come ne La grande bellezza, il film premio Oscar di Paolo Sorrentino, che dedica i primi 8 minuti al famoso party su una terrazza, sul quale campeggia simbolicamente l’enorme luminosa Martini di Via Veneto.

Anche la nuova insegna rientra in pieno in questa strategia comunicativa, celebrando la storia del brand e insieme consolidandone la presenza a Milano, città che, insieme a Roma, per le sue caratteristiche, diverse ma complementari a quelle della capitale, rappresenta l’Italia nel mondo. Inoltre essa dà ulteriore visibilità alla Terrazza, progettata dall’architetto Tommaso Buzzi, la prima del marchio, che con il suo bar continua a rappresentare una mèta obbligata per i protagonisti dello spettacolo, della cultura e della società, milanesi e non solo.

 

CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome