Miscelare con il Calvados: Gabriele Tammaro e Hidalgo Ron i campioni italiani

Gabriele Tammaro (secondo a sinistra nelle foto), bartender a Octavius Bar - The Stage di Milano, e Hidalgo Ron (secondo a destra nella foto), della scuola di formazione Piazza dei Mestieri di Torino, sono i vincitori, rispettivamente per la categoria dei professionisti e dei ragazzi che studiano per diventare barman, della selezione italiana di Calvados Nouvelle Vogue International Trophy.

Organizzato da Idra (Interprofession des Appellations Cidricoles), l’associazione dei produttori di Calvados Apc (Appellation d’origine contrôlée, equivalente alla nostra Doc), il concorso sfida i bartender europei a creare drink originali a base dell’acquavite di sidro di mele, il distillato tipico della bassa Normandia, nel Nord della Francia.

Quindici i paesi coinvolti, Francia, Italia, Germania, Belgio, Spagna, Estonia, Lettonia, Finlandia, Lussemburgo, Repubblica Ceca, Polonia. Romania, Russia, Svezia e Svizzera, per ognuno dei quali vengono selezionati tre concorrenti, uno per categoria prevista dalla gara (barman professionisti, studenti di istituti e centri di formazione, giornalisti), che si daranno battaglia nella finale del contest dalla quale emergeranno i tre vincitori.

Le selezioni per il nostro paese sono state curate da Aibes, presso la cui sede di Milano si sono svolte le gare che hanno decretato i nostri campioni nazionali nelle categorie professionisti e studenti, mentre per i giornalisti sarà direttamente l’Associazione a scegliere il nostro rappresentante.

Nella prima categoria, 17 i barman Aibes a sfidarsi nelle tre prove previste dal concorso: un test scritto, in lingua inglese, sulla storia e la produzione del Calvados; uno speech, sempre in inglese, nel quale il concorrente doveva raccontare il suo drink e il motivo che lo ha ispirato; la preparazione del drink. Questo doveva essere una ricetta originale a base Calvados creata intorno al tema di questa ventiduesima edizione del concorso, Le verdure, composto con un massimo di 6 ingredienti, tra i quali uno vegetale, e senza l’impiego di altri distillati (ammessi invece liquori e altri spirit).

A valutare le prove dei concorrenti una giuria composta dai bartender Francesco Cione e Paolo Revellini, dai consiglieri Aibes Thomas Deste e Andrea Francardi, e da Gabriele Rondani, direttore marketing di Fratelli Rinaldi Importatori. Giuria conquistata dal drink di Gabriele Tammaro, Feel Rouge, con Calvados, succo di barbabietola, Cointreau, Rabarbaro Zucca e sciroppo di fave Tonka.

Stessi giudici anche per la gara riservata agli studenti, questa strutturata in due prove: il test scritto in inglese e la preparazione del cocktail. Alla sfida hanno preso parte 11 concorrenti provenienti da 5 scuole diverse: Ipra di Chatillon (Aosta), Istituto tecnico G. Raineri G. Marcora di Piacenza, Piazza Dei Mestieri di Torino, Afp Colline Astigiane di Agliano Terme (Asti) e Carlo Porta di Milano. A trionfare è stato Hidalgo Ron, che nel suo Pomme Passion ha miscelato il Calvados con liquore alla mela, sciroppo di fragole, frullato di radicchio e Galliano L’Autentico, cedrata.

Con le loro vittorie Tammaro e Ron accedono dunque alla finalissima del contest in programma a Caen (Francia) il prossimo 26 marzo.

Le ricette

Feel Rouge di Gabriele Tammaro

Ingredienti:

3,5 cl Calvados Coquerelle, 2 cl barbabietola, 1 cl Cointreau, 1,5 cl Rabarbaro Zucca, 1 cl sciroppo di fave Tonka,

Decorazione:

crustas di radicchio

Pomme Passion di Hidalgo Ron

Ingredienti:

3 cl Calvados Boulard, 2 cl liquore alla mela, 2 cl sciroppo di fragole, 2 cl frullato di radicchio e Galliano L’autentico, 5 cl cedrata

Decorazione:

radicchio, mela verde, fragola, ribes

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here