Scloby crea gratis i siti di e-commerce per i suoi clienti del fuoricasa

Scloby e-commerce

Supportare i locali che vogliono ampliare la propria offerta con i servizi di asporto e delivery. Con questo obiettivo Scloby, realtà innovativa del Gruppo Zucchetti, tra le maggiori software house italiane, ha deciso di offrire gratuitamente, fino al prossimo 31 marzo, ai suoi clienti del fuoricasa la realizzazione di un sito di e-commerce.

Un’iniziativa, del valore di circa 900 euro, che l’azienda, nata presso l'I3P, Incubatore di imprese innovative del Politecnico di Torino, ha lanciato per assicurare ai locali continuità al proprio business in questo difficile momento e fare un ulteriore passo verso la digitalizzazione dell’attività.

Attraverso il sito di e-commerce, il locale può così permettere ai propri clienti di consultare agilmente i prodotti e il menu e ordinare direttamente online, scegliendo sia il tipo di consegna, asporto o delivery, sia la modalità di pagamento, alla consegna o in anticipo pagando online tramite lo stesso sito in tutta sicurezza.

Uno strumento che va ad ampliare, integrandovisi, la già ricca gamma di funzionalità offerte dal punto cassa smart di Scloby, fruibile da Pc e da dispositivo mobile, grazie alla piattaforma cloud. Una soluzione, quest’ultima, che consente di gestire in modo agile e veloce ogni aspetto dell’attività, dall’emissione dei conti alle diverse forme di pagamento (contante, assegno, con carta, ticket), tenendo conto di sconti e maggiorazioni, alla gestione di tavoli, sale e comande, con invio delle ordinazioni ai centri di produzione, dalla registrazione delle anagrafiche dei clienti alla gestione del magazzino, dall’emissione di scontrino elettronico con trasmissione dei corrispettivi e all’emissione e ricezione delle fatture elettroniche fino all’analisi dell’andamento del business.

In questo modo, attraverso la piattaforma Scloby e la funzionalità e-commerce, il locale può migliorare e ottimizzare l’organizzazione e la gestione dell'attività, mantenendo un collegamento costante tra le vendite e le prenotazioni del canale fisico e digitale e gestendo gli ordini in un unico luogo, così da avere sotto controllo l’emissione di scontrini o fatture elettroniche in modo immediato e da aggiornare automaticamente i dati di magazzino o il calendario.

Ma non solo, perché l’offerta tecnologica si accompagna una consulenza gratuita attraverso i webinar che offrono consigli su come organizzare al meglio l’attività, strutturare il servizio di delivery, evitando sprechi di materiali e riducendo i costi, come impiegare il personale in base alle normative vigenti e come interagire e comunicare con i clienti.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome