Milano Coffee Festival: tre giorni per scoprire il mondo del caffè

Si svolge dal 19 al 21 maggio la prima edizione di un evento che propone al barista e al consumatore finale numerose occasioni per scoprire la complessa realtà che accompagna il rito del caffè. In programma educational, degustazioni, laboratori e incontri condotti da esperti del settore.

L’italiano per lo più si ritiene un buon conoscitore se non un esperto del caffè: in Italia sono nate la moka e l’espresso, e i riti legati ad essi scandiscono il quotidiano della maggior parte delle persone. Purtroppo questa convinzione toglie slancio al desiderio di conoscere più a fondo una materia prima e una bevanda che hanno davvero molto da dire, frenando quella spinta verso la qualità che fortunatamente c’è, ma non ha i ritmi che si riscontrano oltre frontiera.

Da tempo si sentiva la necessità di un appuntamento che coinvolgesse l’intera filiera, dal torrefattore al produttore di macchine, dal barista al consumatore finale per dare a tutti l’opportunità di una full immersion sul caffè. Su queste basi è nato il Milano Coffee Festival, il primo grande evento italiano dedicato al caffè, in programma dal 19 al 21 maggio a Milano presso il Base di Via Tortona. Il Festival, promosso da Consorzio Promozione Caffè e Ucimac – Costruttori macchine per caffè espresso e attrezzature per bar, con HostMilano-Fieramilano e in collaborazione con Sca-Specialty Coffee Association, è organizzato da Sedicieventi, l’agenzia che da 25 anni realizza Eurochocolate.

“Non si è voluto realizzare l’ennesima fiera (in Italia ce ne sono già tante), ma un momento culturale – afferma Maurizio Giuli, presidente di Ucimac -. Vorremmo che dopo avere visitato la kermesse, seguendo alcuni incontri e degustando buoni caffè, il consumatore e anche il barista tornassero a casa con un’idea diversa del caffè e tanta voglia di conoscerlo ancora più a fondo. Con questo primo appuntamento vogliamo fare scoccare una scintilla, sperando che si diffonda: riteniamo che sia giunto il momento di stimolare chi lavora e chi consuma a interpretare il caffè in un modo nuovo. La sua complessità stupisce e affascina e chi parteciperà lo potrà verificare, scoprendo aromi nuovi e nuovi metodi per ottenere una tazza buona e fragrante, da gustare a casa come al  bar”.

Luigi Lupi, Latte Art
Luigi Lupi, riferimento a livello internazionale per la Latte Art

La tre-giorni propone un ricco programma di attività: educational, degustazioni, laboratori, esposizioni e incontri di approfondimento, pensati per coinvolgere il visitatore in un’esperienza unica. A guidarli alcuni tra i più grandi nomi del mondo del caffè italiano, tra cui Davide Cavaglieri, campione italiano baristi, Helena Oliviero, campionessa italiana di cup tasting, Luigi Lupi, personaggio di riferimento per la latte art, Chiara Bergonzi vice campionessa mondiale di latte art e profonda conoscitrice del settore.

Le giornate di sabato 19 e domenica 20 si rivolgono principalmente al consumatore finale; il 21 è dedicata all’operatore. Per tutti tanti appuntamenti con i più grandi esperti del settore con cui scoprire il mondo del caffè dalla pianta alla tazzina, l’Assaggio sensoriale, i segreti che portano a servire L’Espresso perfetto, la magia della Latte Art, come si realizza un caffè filtro con diversi metodi (V60, Aeropress, Chemex, Clever Dripper, Cold brew). E ancora tante bevande miscelate a base caffè per ogni momento della giornata spiegate dagli specialisti della mixology. Per chi vuole avvicinarsi al settore educational su come aprire un Coffee Shop.

A completare la coffee experience un ampio spazio espositivo-commerciale dedicato ai torrefattori e ai diversi attori della filiera e un’area dedicata alle origini e alla sostenibilità, dove i principali Paesi produttori mettono in vetrina usi, costumi e tradizioni delle rispettive terre.

Grazie alla partnership con Mumac, il Museo della macchina per il caffè del Gruppo Cimbali, un ampio spazio espositivo permette di compiere un inedito viaggio nella storia delle macchine per il caffè, affascinante per il design ricercato che da sempre le accompagna e per la continua innovazione, per la quale l’Italia è un punto di riferimento a livello mondiale.

Sono solo alcuni degli  spunti e degli appuntamenti; il programma, che si va sempre più definendo, si trova al sito http://www.milanocoffeefestival.it/ oltre che su Facebook: @MilanoCoffeeFestival, Twitter: @CoffeeFestMI, e Instagram: @milanocoffeefestival.

L’edificio che accoglie il Museo Macchine Caffè del Gruppo Cimbali.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome