La cioccolata italiana è di scena

Le fiere, si sa, sono un utile strumento per informarsi sulle tendenze in atto e toccare con mano nuovi prodotti. La prossima edizione del Sigep, in calendario dal 22 al 26 gennaio a Rimini, non è da meno. Ben 730 le aziende espositrici, oltre 100mila gli operatori attesi. Fra le tante novità, promette di catalizzare l’attenzione del pubblico la prima edizione di Around Coffee, un programma di competizioni inedite e un laboratorio sperimentale dedicato alle miscele con caffè, gelato, creme, distillati e ciossolata. Main sponsor dell’evento è Eraclea. «Il Sigep è per noi un imperdibile appuntamento per annunciare al mercato le novità di prodotto che proporremo nel 2011», dichiara Stefano Sacco, ad Eraclea.
In particolare, l’azienda, leader dei prodotti solubili in polvere per la preparazione di bevande calde e fredde, è presente con uno stand di 192 mq nel padiglione A1, una sorta di quartier generale pensato per rappresentare l’universo Eraclea, con l’esposizione di ogni prodotto, dalla busta alla presentazione in tazza. Qui, ogni giorno, un barman presenterà originali ricette, spiegando come mixare e usare i prodotti. Un secondo stand di 52 mq è invece allestito nel padiglione B3 e interamente dedicato alla nuova linea Antica Cioccolateria con focus particolare sulla nuova gamma Qualità Unica, lanciata nel 2010, che propone dieci variazioni sul tema Fondente, Latte e Bianca, con originali abbinamenti: dalla mandorla Pizzuta di Sicilia al peperoncino di Calabria, alle nocciole del Piemonte. «Vogliamo ribadire – conclude Sacco – la passione autentica di Eraclea per la cioccolata. Il nostro prodotto è frutto di mezzo secolo di impegno e dedizione alla ricerca della vera cioccolata all’italiana, densa, cremosa, da gustare al cucchiaio». E annuncia: «La nostra azienda ha segnato la storia del mercato, inventando un nuovo modo di vivere e apprezzare questo prodotto, attingendo alla tradizione della vera cioccolata all’italiana con una ricetta esclusiva che oggi siamo pronti a esportare in tutto il mondo».

CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome