Il re dei Caraibi

Prodotti –

Il produttore di rum dominicano Brugal, leader di vendite nelle Antille, lancia il nuovo 1888, un super premium frutto di un doppio invecchiamento

Autenticità, qualità e passione: sono gli elementi su cui, nell'arco di cinque generazioni, Brugal si è saputa affermare come la marca leader di rum dei Caraibi. Originario della Repubblica Dominicana, dove tutt'ora vengono coltivate le canne da zucchero e distillata e imbottigliata l'intera produzione, Brugal è oggi il terzo produttore di rum al mondo. «Nel 2009 - afferma Fabrizio Gulì, responsabile marketing di Velier, che commercializza Brugal in Italia - Brugal ha venduto nel mondo oltre 60 milioni di bottiglie e ottenuto, oltre alla leadership nell'area dei Caraibi con il 21% di quota mercato, anche il primo posto per volumi di vendita in Spagna. In Europa è il marchio di rum che registra la crescita maggiore. E in Italia negli ultimi dieci anni ha triplicato i volumi di vendita; nell'ultimo anno nel canale moderno ha messo a segno un +21%».
«Merito - afferma Daniele Biondi, rum manager Velier - di un prodotto che usato nella miscelazione è in grado di esaltare la bontà dei cocktail. Del resto, per apprezzare appieno la validità di un distillato il modo migliore è fare test comparativi sui cocktail: il Brugal Añejo miscelato con ginger ale è risultato per molti eccellente». Alla gamma Brugal - che comprende Blanco, Añejo, Extra Viejo e Siglo de Oro - si è ora aggiunto il super premium Brugal 1888, così chiamato in onore dell'anno di fondazione della distilleria. «È un rum sontuoso, soave, speziato e vigoroso - racconta il Maestro Ronero Fernando Ortega Brugal, ¿padre¿ del 1888 -. Viene lavorato artigianalmente: si parte con una doppia distillazione, seguita da un'accurata selezione dei migliori rum, che subiscono un doppio invecchiamento: prima in barili di rovere bianco americano, poi in barili di rovere europeo usati per l'invecchiamento di sherry. Il risultato è un rum complesso, ricco di sfumature, da bere liscio, con ghiaccio o in cocktail esclusivi.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here