Al via Cockt-Ail, la cocktail competition della solidarietà

L’arte della miscelazione a servizio della solidarietà. Nasce con questa finalità Cockt-Ail, una cocktail competition promossa e organizzata da Aibes per sostenere Ail, Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma onlus. L’iniziativa, al via in questi giorni, che si avvale anche del sostegno di Fabbri 1905, Bevande Futuriste e Distillerie Valentini, ha come obiettivo raccogliere fondi in favore della onlus che, fin dalla sua fondazione, per finanziare la ricerca su queste malattie e realizzare progetti per assistere i malati e le loro famiglie, come realizzare case vicine ai maggiori Centri di ematologia per i pazienti non residenti, servizi di ospedalizzazione domiciliare, scuole e sale gioco negli ospedali per bambini e ragazzi.

Come partecipare

Fulcro dell’iniziativa è la cocktail competition, aperta a tutti i bartender e le barlady italiani, anche non iscritti ad Aibes, che si svolge in concomitanza con i concorsi regionali dell’Associazione. In questa gara di solidarietà i concorrenti sono messi alla prova nella preparazione di un originale cocktail Tiki, con un limite di 21° alcolici.

Per partecipare occorre inviare la propria ricetta all’indirizzo email a.borrillo@aibes.it entro 5 giorni prima della data stessa di ogni tappa Regionale. Nella mail devono essere indicati: nome del cocktail, dati del concorrente (indirizzo, posto di lavoro, recapiti), ingredienti (con le dosi in cl), attrezzatura utilizzata, tipo di bicchiere o altro, decorazione.

La ricetta può contenere da un minimo di 2 a un massimo di 7 ingredienti, dei quali almeno uno deve essere un prodotto delle aziende sostenitrici (Fabbri 1905, Bevande Futuriste, Distillerie Valentini); è consentito anche l’utilizzo di un solo ingrediente home made. Ma attenzione: gocce e crusta vengono considerati ingredienti e tutti gli ingredienti utilizzati all’interno del bicchiere devono essere commestibili.

Le gare

Per ogni tappa, l’organizzazione composta da Aibes, Ail, Angelo Borrillo, Marco Del Bianco, in collaborazione con il Fiduciario di zona (che avrà la possibilità di scegliere due Barmen Aibes della Sezione di appartenenza), selezionerà 6/8 ricette che parteciperanno alla gara. Qui, i concorrenti selezionati avranno 15 minuti totali per preparare la propria linea, la decorazione e la pulizia del posto assegnato e 6 minuti per preparare tre drink, dei quali solo uno con decorazione. Ogni sforamento del limite di tempo comporterà una penalizzazione sul punteggio. Punteggio che viene assegnato da una giuria di degustazione, composta da due persone dell’organizzazione Cockt-Ail, che valuterà aspetto, decorazione, gusto e aroma, e da una giuria tecnica, composta dal Fiduciario Aibes e dal Consigliere Nazionale Aibes presenti, che valuterà la tecnica di esecuzione.

La ricetta del vincitore di tappa sarà pubblicata sulla pagina Facebook di Cockt-Ail (dove si trova anche il regolamento completo della gara e l’elenco delle tappe) e verrà votata dal pubblico della rete. Le prime sei ricette più votate accederanno alla finale Cockt-AIL 2016 che si terrà in occasione del Convegno Nazionale Aibes in programma a Roma, presso l’hotel Crowne Plaza, dal 4 al 6 dicembre prossimi.

Non solo competition

In ogni tappa, le ricette presentate dai concorrenti verranno proposte al pubblico, per sostenere la raccolta fondi in favore di Ail. A questo scopo alle serate prenderanno parte, come special guest, alcuni bartender di fama nazionale e internazionale, come Enzo Tana, Diego Ferrari, Enrico Scarzella, Daniele Dalla Pola, Roberto Pellegrini, che realizzeranno i loro cocktail da vendere al pubblico.

L’iniziativa solidale potrà contare inoltre sulla disponibilità di due testimonial d’eccezione: Fede e Tinto i noti conduttori radiofonici di “Decanter”, il programma cult di Rai Radio2 dedicato al mondo dell’enogastronomia e membri del cast di "La Prova del Cuoco ".

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here