Coca-Cola Hbc Italia distribuisce liquori e distillati Lucano 1894

L'accordo distributivo con Lucano 1894 rafforza la scelta di Coca-Cola Hbc Italia di diventare una importante Total Beverage Company.

Magazzino Coca-Cola Hbc Italia

Alleanza inedita - almeno per l’Italia - nel mondo dell’horeca. Dopo un lavoro sottotraccia durato un anno, Lucano 1894 ha firmato con Coca-Cola Hbc Italia una partnership distributiva per il settore horeca. Dal prossimo 1 febbraio, la distribuzione nel canale fuori casa per il nostro Paese dell’intera gamma dei prodotti del Gruppo Lucano sarà affidata alla filiale italiana di Coca-Cola Hbc, l’azienda che produce e distribuisce i prodotti The Coca-Cola Company in Italia e nei Paesi dell’Est Europa.
La forza vendita di Coca-Cola Hbc Italia, forte di oltre 600 professionisti, arricchirà il proprio portafoglio prodotti con Amaro Lucano e gli altri liquori del gruppo con base a Pisticci (Mt): Limoncetta di Sorrento Igp, la linea Anniversario (Amaro, Limoncello, Sambuca, Caffè), la linea F.lli Vena (Mirto, Nocino e Liquirizia) e i distillati Grappa Barocca e Grappa Passione Bianca.

Obiettivi complementari
Con quest’accordo, Lucano 1894 punta a rafforzare la propria presenza nei bar soprattutto del Centro-Nord (al Sud è già ben posizionato), mentre Coca-Cola Hbc Italia pone la prima pietra di un processo già avviato in numerosi altri Paesi del mondo che ha l’obiettivo di trasformare il brand per eccellenza dei soft drink in una Total Beverage Company.
In Italia la scelta è stata quella di partire legandosi a un marchio storico locale anziché a una multinazionale degli spirit. Un riconoscimento esplicito alle capacità del nostro Paese di creare prodotti di eccellenza.

Tre domande a Vitaly Novikov, amministratore delegato Coca-Cola Hbc Italia:

Coca-Cola e gli spirit. Quali sono le ragioni di questa inedita alleanza?
L’accordo con Lucano fa parte di un processo avviato a livello mondiale che punta a trasformare Coca-Cola Hbc Italia in una Total Beverage Company. È frutto di una rivoluzione nell’approccio al mercato: anziché partire dai prodotti, ridisegneremo la nostra offerta sulla base delle esigenze dei consumatori in tutte le occasioni di consumo, dalla colazione al dopocena. Il nostro obiettivo è essere in grado di soddisfare ogni esigenza, con prodotti nostri o di terzi. Sul primo fronte, lanceremo a breve sia un nuovo tè freddo, sia una bibita pioniera che creerà una nuova categoria, oltre a una ricca gamma di bibite sugar-free. Sul secondo, creeremo un portfolio di premium spirit: un percorso che in Italia inizia oggi, ma in altri Paesi è già realtà.

Partite con un partner italiano, Lucano. Come mai?
L’Italia è un mercato vivace e vanta un importante patrimonio di eccellenze con un forte radicamento territoriale. Abbiamo scelto di partire con Lucano, un brand di lunga tradizione con un portfolio di prodotti funzionali al nostro obiettivo di creare un’offerta completa anche nel campo degli spirit.

Quali saranno i prossimi passi?
Puntiamo a mettere insieme un portafoglio completo di prodotti da distribuire anche nel comparto degli alcolici. Ci concentriamo su prodotti di qualità, ma adatti a una distribuzione capillare. Niente prodotti di nicchia, quindi. Né vogliamo un portafoglio al cui interno prevalga la competizione tra i vari brand. Stiamo già trattando nuove partnership, ma in numero limitato.

Tre domande a Leonardo Vena, amministratore delegato di Lucano 1894:

Quali ragioni vi hanno spinto ad affidare a Coca-Cola Hbc Italia la distribuzione dei vostri prodotti nel canale horeca?
Una constatazione e un obiettivo. La constatazione è che ci sono alcune cose in cui siamo bravi e capaci, e mi riferisco in particolare alla produzione e al marketing, e altre dove siamo meno forti, come la distribuzione. Affidare la distribuzione dei nostri prodotti a un colosso come Coca-Cola, che in termini distributivi ha una forza e una penetrazione indiscutibili, è una grande opportunità. Che ci permette di concentrarci sul prodotto e sulla comunicazione ancor più che che in passato.

Che risultati vi aspettate?
Puntiamo ad accrescere la nostra penetrazione specie nei bar diurni e nella ristorazione del Centro-Nord e di consolidare quella nei cocktail bar. L’accordo con Coca-Cola Hbc ci permetterà di sviluppare la distribuzione dell’intera gamma dei nostri prodotti. A partire da Amaro Anniversario, su cui crediamo molto. Per continuare con gli altri nostri prodotti meno noti: Limoncetta di Sorrento Igp, Mirto, Nocino e Liquirizia della linea F.lli Vena e Limoncello, Sambuca e Caffè della linea Anniversario.

Prevedete attività di formazione per la forza vendita di Coca-Cola?
I nostri prodotti hanno una storia e delle caratteristiche da raccontare che al trade interessa conoscere. Per questo abbiamo intrapreso un’intensa attività di formazione sulla forza commerciale di Coca-Cola Hbc Italia, con sessioni tecniche per far conoscere i prodotti. I riscontri sono positivi.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here