Attività in proprio, pronte a far festa

È già scattato il conto alla rovescia per la Festa delle Attività in Proprio promossa da Metro Italia il prossimo 11 ottobre. Una festa pensata per celebrare lo spirito imprenditoriale di tutti i gestori impegnati in prima linea e, quasi ogni giorno dell’anno, a portare avanti il loro ristorante o il loro bar. Un’anticipazione dell’evento si è avuta lo scorso week-end a Milano (24-25 settembre) in pieno centro, all’angolo fra via Dante e largo Cairoli, con un’installazione verticale di street food. Una “torre” provvista di finestra e di un cesto riempito di ottimi “panuozzi” di tradizione napoletana sfornati da due giovani professionisti della ristorazione meneghina, Antonio e Francesco Dell’Ermo di “Bello&Buono”, scelti da Metro Italia come esempio di una ristorazione dinamica, capace di innovare continuamente e di dare corso a nuove tendenze. Tra i presenti all’evento, oltre alla vicesindaco del Comune di Milano, Anna Scavuzzo, l’ad di Metro Italia, Claude Sarraihl, e la food blogger Valentina Scarnecchia. «L’appuntamento dell’11 ottobre sarà veramente una grande festa – ha dichiarato Claude Sarraihl a Bargiornale – che celebreremo a livello internazionale in tutti i 25 Paesi in cui siamo presenti. Lo stiamo preparando con grande impegno e da diversi mesi perché vogliamo dare un forte segnale di vicinanza di Metro agli imprenditori del fuori casa che in larghissima maggioranza svolgono la loro attività in proprio senza essere inseriti all’interno di un network o di una catena. Un’operazione che mira a stabilire tra noi e i nostri clienti un autentico rapporto di partnership». L’obiettivo è quello di ripetere la festa ogni anno, sempre il secondo martedì di ottobre.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome