Affari d’oro con la pizza a prezzi bloccati

Locali –

Una pizzeria di Roma punta sul target famiglie e propone una formula per quattro persone a 10 euro

Crisi dei consumi, ma la pizza rimane ancora un porto sicuro, un'occasione per le famiglie che non vogliono rinunciare al fuoricasa. Lo sa bene Michele Marturano, 34 anni, proprietario a Roma di sette punti Mary Pizza e ideatore della formula “Pala Family”, una pizza a forma di pala per quattro persone: pesa 1,5 kg e viene venduta a 10 euro. Rossa, capricciosa o margherita non fa differenza, il prezzo non cambia. Il cliente può scegliere tra 40 tipi di pizza e sempre a sua scelta può farla preparare in tre gusti diversi, tutto sulla stessa “pala”. Si può consumare sul posto, portar via, oppure aspettarla comodamente a casa. E, senza costi aggiuntivi, c'è la consegna a domicilio. «Questa formula è stata introdotta quattro anni fa e ha avuto un immediato successo. Nell'ultimo anno però anche a causa del costo della vita abbiamo registrato un incremento del 25-30% di ordinazioni, con dei picchi tra il 20 e il 30 di ogni mese, quando lo stipendio sta per finire - sottolinea Marturano, che aprirà a breve due nuovi Mary Pizza nella capitale -. Il nostro guadagno è di appena di 1 euro a “pala”, però riusciamo a recuperare i nostri margini con la vendita di bevande e altri cibi, come supplì e crocchette. La pizza al taglio invece ci permette di recuperare un margine del 35%». Mary Pizza è una classica pizzeria al taglio con alcuni posti a sedere. I sette locali sono accomunati da un logo comune in rosso, da interni gialli e da una trentina di coperti. Il grosso del business di Mary Pizza proviene dalla pizza al taglio, però la “Pala Family” inizia a rosicchiare “quote di mercato”: ogni giorno ne vengono infatti sfornate in media un centinaio a punto vendita. Per l'impasto la base di partenza è la farina di grano tenero “manitoba” del Nord America ricca di proteine e in grado di assorbire più acqua e di rendere più elastica la base. Per la farcitura sono utilizzati solo prodotti freschi.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here