A Johan Evers la finalissima di Art of Italicus aperitivo challenge

Italicus challenge

È andato a Johan Evers (al centro nella foto in alto) il titolo di World’s Bar Artist of the Year targato Italicus. Il bartender del Penny & Bill di Stoccolma (per l’area Scandinavia) si è aggiudicato la finale internazionale di Art of Italicus aperitivo challenge, il cocktail contest promosso e organizzato dal Rosolio di Bergamotto creato da Giuseppe Gallo, conquistando così, insieme al titolo, l’ambito premo: un workshop presso uno dei templi mondiali della miscelazione, il mitico American Bar del Savoy di Londra.

A fare da palcoscenico all’atto conclusivo della competition il Prima di Milano, dove i 10 bartender finalisti, vincitori delle gare nazionali svoltesi in altrettanti paesi d’Europa, si sono contesi la vittoria con i loro drink originali a base Italicus creati ispirandosi a una forma d’arte. A valutare le loro prove una giuria composta da Alex Kratena, Giuseppe Gallo e Alos Paloma di Difforrd’s Guide. Giuria che Evers ha conquistato con il suo Bergamia, composto da Italicus, vermouth Mancino Ambrato, una riduzione amara di mela, lime e prosecco.

Italicus finale internazionaleAlle sue spalle si è piazzato Jérémy Lauilhe (a destra nella foto in apertura) del Mojo di Dax (Francia) con French Art Aperitivo, a base di Italicus miscelato con Vermouth La Quintinye Extra Dry, shrubb di genziana homemade, capperi in salamoia e bitters al cordamomo. Mentre il terzo gradino del podio è andato alla concorrente italiana, Erica Rossi (a sinistra nella foto in apertura)del Trani di Rovigo, con il suo Italicus Rain Melody, nel quale il Rosolio di Bergamotto è stato miscelato con marsala fine secco e frizzante, cordiale ai fiori di tiglio, succo di limone amalfitano e vapore di elisir di rugiada.

In gara, oltre ai tre del podio, c’erano Andrea Melis del Blue Bar at Berkeley di Londra (Regno Unito) con The stolen bike, il campione greco Gerge Krompis con Bacchus, Julia Rahn del Roomers Bar di Francoforte sul Meno (Germania) con Adele, Daniel Pappa del Paradiso di Barcellona (Spagna) con Espressioni, Janneke Koorn del Noc Noc di Rotterdam (Paesi Bassi) con Phi, il campione ungherese Ferenc Matyas Haraszti con Serpent of Italicus, e quello croato, Jovan Pupovac, con L’arte della bellezza.

Le ricette di Art of Italicus aperitivo challenge

Bergamia di Johan Evers

Ingredienti:

30 ml Italicus Rosolio di Bergamotto, 20 ml Mancino Ambrato, 10 ml riduzione amara di mela, 10 ml succo di lime, 60 ml Prosecco

Guarnizione:

mela e fiori disidratati & flower

Tecnica:

Thrown

Bicchiere:

Goblet

French Art Aperitivo di Jérémy Lauilhe

 

French Art Aperitivo di Jérémy Lauilhe

Ingredienti: 

40 ml Italicus Rosolio di Bergamotto, 30 ml Vermouth La Quintinye Extra Dry, 10 ml shrubb di genziana homemade, 2 barspoon capperi in salamoia, 2 dash bitters al cardamomo

Guarnizione:

fiori di capperi

Tecnica:

Stirred

Bicchiere:

coppetta in vetro

Italicus Rain Melody di Erika Rossi

Italicus Rain Melody di Erica Rossi

Ingredienti: 40 ml Italicus - Rosolio di Bergamotto, 30 ml
Marsala fine secco e frizzante, 15 ml cordiale ai fiori di tiglio, 20 ml succo di limone amalfitano, vapore di elisir di rugiada

Guarnizione:

vernice di pistacchio salato

Tecnica:

Build

Bicchiere:

Flute

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome