Parmalat lancia i succhi anticrisi

Come reagire di fronte a una riduzione delle vendite di settore causata dalla crisi economica? A questa domanda Parmalàt (gruppo Lactalis) ha risposto presentando al canale horeca una gamma di prodotti alla frutta a marchio Santàl da 15 cl al prezzo “tagliato” di solo 1 euro. Proposti in bottiglia di vetro sleeverata dalla grafica d’impatto, con il prezzo di vendita bene in evidenza su un grande cuore rosso. Da notare che la qualità è sempre quella elevatissima degli altri prodotti Santàl: si va dal succo 100% non zuccherato per il gusto Ananas, al nettare per i gusti Pera , Pesca e Albicocca, alla bevanda 30% vitaminizzata per Ace (arancia, carota, limone).
Una risposta che qualche operatore potrà giudicare temeraria, in quanto così si abbatte sicuramente la marginalità di tutta la filiera, a cominciare dall’operatore finale del bar.

Puntare sui target più potenziali
«Bisogna partire dal concetto che la nostra iniziativa certamente abbatte la marginalità del prodotto – risponde Leopoldo Cagnasso, direttore della business unit away from home di Parmalat – ma tende a recuperare volumi di vendita che altrimenti andrebbero persi. Basti pensare che, solo nel 2012, il comparto delle bevande alla frutta ha perso il 9% nel canale out of home, a causa anche dell’alto prezzo di vendita al bar. Bisogna invece recuperare un pubblico più attento ai prodotti salutistici, dai bambini ai giovani e alle donne». Nel settore dei prodotti alla frutta, Santàl Parmalat ha sempre rivestito un ruolo innovativo (santal.it). Ha cominciato con il lancio del formato monodose 25 cl, per passare alla gamma di mix all colors Santàl Benessere e Santàl Frullato arricchiti di vitamine e minerali: Frutta Bianca (pera, uva bianca, mela, banana), Frutta Gialla (albicocca, mango, papaya, arancia), Frutta Rossa (arancia rossa, melagrana), Frutta Verde (kiwi, mela, lime), Frutta Blu (uva rossa, prugna, ciliegia, mirtillo).

CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome