Con l’estate è arrivata Angelo Poretti 7 Luppoli L’Esotica

Poco alcol e tanto gusto fruttato: sono le principali caratteristiche della nuova birra stagionale Angelo Poretti 7 Luppoli L'Esotica, ideale per essere abbinata a snack leggeri e insalate.

Prodotta in edizione limitata, a diffusione stagionale, birra Angelo Poretti 7 Luppoli l'Esotica è la proposta del brirrificio di Induno Olona (Carlsberg Italia) per l'estate.

In occasione delle recenti visite guidate allo storico birrificio della Valganna, nei pressi di Varese, è stato posssibile degustare la nuova ricettazione della birra dedicata all'estate: Angelo Poretti 7 Luppoli L'Esotica. Il nome deriva dall'impiego di una percentuale di frutta tropicale fresca come il mango, noto per il suo gusto morbido e dolce (4,8° alc).  Di colore chiaro opalescente, ha corpo leggero e un moderato livello di amaro dato da una delicata, anche se ricca, luppolatura. E' disponibile in bottiglia 33 cl vetro marrone e in fusti Pet (per impianti Draught Master Carlsberg) da 10 e 20 litri.

Ottimo da consigliare come aperitivo, L'Esotica può essere abbinanata anche a insalate fresche e a macedonie di frutta di stagione. Un esempio è stato dato dal buffet allestito per l'occasione dal vicino ristorante Olona da Venanzio.

Particolarmente attento alla sostenibilità (con riduzioni importanti del consumo di energia e acqua, secondo i dati del recente 7° Rapporto Carlberg Italia), 7 Luppoli L'Esotica si aggiunge alla ricca gamma di specialità che puntano all'innovativo mix luppoli-stagione: Le Originali (3 Lupopoli, 4 Luppoli Lager, 5 Luppoli Bock Chiara, 6 Luppooli Bock Rossa), Le Stagionali 7 Luppoli (La Fiorita, La Mielizia, l'Affumicata), Le Armonie di Gusto 8 Luppoli (Agrumato, Tostato), Le Oltreconfine 9 Luppoli (American Ipa, Belgian Blanche, Bohemian Pils), Le Bollicine 10 Luppoli (Dorata, Rosé), oltre alla 4 Luppoli Lager Bio.

La visita riservata alla stampa è stata condotta da Alberto Frausin (ad Carlsberg Italia),  Flavio Boero ("storico" mastro birraio), Giovanna Piscetta (responsabile personale) e Davide Pizzaghallki (responsabile progetto Sostenibilità e affari legali).

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome