David Rodriguez è il nuovo master distiller di Tequila Patrón

master distiller Patrón Tequila
Da sinistra, David Rodriguez e Francisco Alcaraz

Storico passaggio di testimone in casa Tequila Patrón. Dopo 30 anni di onorato servizio, il leggendario Francisco Alcaraz va in pensione lasciando il ruolo di master distiller a David Rodriguez.

Un passaggio che però non ha il carattere di una rivoluzione, ma di una successione. Rodriguez è infatti parte del brand di tequila ultra premium del gruppo Bacardi Martini da quasi 18 anni, con il ruolo di direttore generale delle operazioni manifatturiere di Patrón Spirits in Messico. Quasi due decenni nei quali ha lavorato spalla a spalla con Alcazar, che ne è il mentore, nella produzione e approvazione di ogni singolo lotto di distillato creato nella distilleria negli altipiani di Jalisco.

Alcazar, da parte sua, chiude una lunga e straordinaria carriera. Ben 50 anni di attività nel corso dei quali ha dato un notevole contributo a innalzare gli standard della categoria tequila, diventando una vera icona del settore. Ha lavorato con Patrón fin dalla nascita del brand, facendone con la sua arte distillatoria un brand apprezzato in tutto il mondo, con una produzione di 2,8 milioni di casse da 9 litri. I suoi successi vanno dalla creazione e definizione del caratteristico profilo gustativo di Patrón allo sviluppo delle linee base e delle edizioni limitate, senza mai paura di innovare e sperimentare pur nel rispetto della tradizione del distillato. Competenze tecniche e gusto raffinato alle quali si aggiunge la capacità di comunicare: tra gli atri suoi meriti, non va infatti dimenticato l’opera di brand ambassador, che ha favorito l’espansione globale del brand.

«Sono privilegiato ad aver avuto una carriera così gratificante - ha commentato lo storico master distiller -. È giunto il momento di lasciare il comando e non esiste personalità migliore di David Rodriguez per ricoprire il mio ruolo. Sono lieto di lasciare il lavoro di una vita nelle mani di un professionista così appassionato e capace». A Rodriguez, che continuerà a capeggiare anche la sua area, dunque, il compito di raccoglierne e portare avanti l’eredità.

 

 

 

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome