Libro: The Artistry of Mixing Drinks (1936) di Frank Meier

Frank Meier si è formato al bar dell'hotel Hoffman House di New York per poi approdare al mitico Hotel Ritz di Parigi nel 1921 e rimanervi in pianta stabile fino al 1943. Meier non possedeva solo il talento per creare e mescolare deliziosi drink come il Bee’s Knees, una combinazione di limone, miele e gin, ma aveva anche un innato senso dell'ospitalità.

Colin Peter Field, attuale capo barman del Ritz, scrive: “Meier era un uomo con una grande passione per il suo lavoro. Era qualcuno che sapeva parlare di cocktail e vino, ma conosceva anche una cosa o due sulle buone maniere e sul buon vivere”.

Non sorprende quindi che Meier in “The Artistry of Mixing Drinks” (1936), il suo bellissimo volume in stile Art Deco, non parli solo di 300 drink, abbinamenti, sandwich ecc., ma dedichi un intero capitolo alle "Formule utili". La sezione comprende tutto: dai consigli per la pulizia (per le macchie sull'alabastro, si raccomanda "acqua e sapone forte") al primo soccorso, a una breve storia sulle corse di cavalli.

Titolo: The Artistry of Mixing Drinks
Autore: Frank Meier
Prima pubblicazione: 1936
Stampato da: BISHOP & SONS OF PARIS FOR THE FRYAM PRESS
Numero di pagine: 184
Lingua: inglese
Peso: 4MB

SCARICA IL LIBRO
CONDIVIDI