Il contratto di apprendistato: i limiti fissati dall’ordinamento

La circolare n. 40/2004, nel rispetto del dettato del decreto legislativo n. 273/2003, stabilisce che non è possibile assumere con contratto di apprendistato un numero di apprendisti che sia superiore al 100 per cento delle maestranze specializzate e qualificate in servizio presso uno stesso datore di lavoro. Tuttavia, il datore di lavoro che non abbia alle proprie dipendenze lavoratori qualificati o specializzati, o che comunque ne abbia in numero inferiore a tre, può assumere apprendisti fino ad un numero massimo di tre.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome