Che cosa si intende per rendita e per valore catastale?

I concetti di rendita e valore catastale sono strettamente correlati, in quanto la prima determina il secondo.

La rendita catastale si individua con criteri differenti, sulla base della tipologia di immobile: in altri termini, la rendita viene stabilita analiticamente, per ogni categoria e classe di immobili.

Premesso che il valore catastale serve come base per il calcolo di tutte le imposte sulla compravendita e dell’ICI, esso si calcola moltiplicando la rendita catastale per un certo coefficiente, che varia a seconda del tipo di immobile.

In particolare, il valore catastale per le abitazioni è costituito dalla rendita catastale moltiplicata per 100. Nel caso dei negozi (cat. C1) la rendita si moltiplica per 34. Nel caso degli uffici (cat. A10) si moltiplica per 50.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome