Caffè Trucillo sostiene i baristi e sbarca negli Usa

La campagna per i bar di Caffè Trucillo
La Torrefazione salernitana aiuta la ripartenza dei locali con un’iniziativa di fidelizzazione dei clienti e si espande nel mercato americano

La voglia di tornare al bar da parte degli italiani è stata grande e la riapertura ha visto numerosi clienti soddisfatti di vivere una nuova normalità in cui il caffè è non solo un momento di piacere e di “carica”, ma anche quell’occasione tutta italiana (che all’estero apprezzano e invidiano) per socializzare, confidarsi con l’amico barista e concedersi uno stacco.

Per sostenere la ripresa e promuovere il ritorno alle vecchie abitudini,  Caffè Trucillo promuove un’iniziativa molto apprezzata dagli operatori della sua rete in Italia: gli abbonamenti, una formula pensata per aiutare i baristi a rinsaldare il legame di amicizia e fiducia con i propri clienti, riportandoli a gustare buoni espressi al banco bar. Per questo mette a disposizione dei locali tessere da 10 caffè da consumare al bar, donando all’esercente pacchetti di macinato Il Mio Bar, Il Mio Deca e Il Mio 100% Arabica da 250 grammi con cui omaggiare i clienti che hanno completato il carnet, permettendo loro di gustare anche a casa il buon caffè del bar. La Torrefazione ha messo a disposizione dei locali 10mila chili di caffè e per i bar che aderiscono all’iniziativa un display da esporre nel locale per promuovere l’operazione.

Tazza TrucilloNon solo: Trucillo amplia la sua presenza sul mercato estero. I suoi caffè sono stati scelti da Ammirati Coffee, il principale distributore di caffè dell’area metropolitana di New York, che da quasi 60 anni fornisce bar, ristoranti e hotel, tra cui i locali più prestigiosi.

Ammirati diventa dunque l’importatore e distributore ufficiale della Torrefazione salernitana negli Stati di New York, New Jersey e Connecticut. Un avvenimento molto importante per l’azienda di Salerno che sbarca per la prima volta negli Usa e che per il futuro vuole diffondere sempre più il suo brand nel mercato americano.

“Esperti di caffè dal 1963”: così si definisce la famiglia Ammirati, che tradisce nel cognome anche le chiare origini italiane, un ulteriore punto di contatto. Sono state due aziende e due famiglie, entrambe giunte alla terza generazione, a siglare l’accordo per conquistare il palato degli appassionati di caffè negli stati di New York, New Jersey e Connecticut, con un aroma autentico, che abbina alla competenza made in Italy della bevanda, la schiettezza tipica del dna salernitano di Trucillo.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome