Nicola Fabbri e la sua visione di Barman e Pasticceri

A pochi giorni dalla riapertura Nicola Fabbri, amministratore delegato Fabbri 1905, ci ha accolto virtualmente nel suo giardino di Bologna. Una chiacchierata sul senso di "Bartender e Pasticceri", l’iniziativa di formazione virtuale dedicata ai professionisti del fuoricasa firmata Fabbri 1905, nata nei primi giorni del lockdown per fornire nuovi spunti agli operatori e ripartire con una marcia in più.

Nicola Fabbri fornisce un'interessante visione sulla rapporto miscelazione e pasticceria. In particolare sul perché il food pairing dolci-drink non è l'unica cosa che conta ("prevede la supremazia di uno sull'altro, mentre dovrebbero giocare tutti all pari"), ma è molto più rilevante lo scambio prolifico di informazioni e tecniche di lavoro tra il mondo dei cocktail e dei dessert. È da questa relazione che potranno sorgere nuovi spunti e stimoli per uno e per l'altro settore. Gli ambasciatori di questo programma sono stati alcuni professionisti bravi e popolari. Ad animare l’iniziativa i brand ambassador di Fabbri 1905, il bartender Bruno Vanzan, il maestro pasticcere Ampi (Accademia maestri pasticceri italiani) Francesco Elmi e il coffee trainer dell’Accademia italiana maestri del caffè Gianni Cocco. E ancora l'accoppiata vincente Antonio Fiorani e Vittorio Agosti e per concludere in grande bellezza il campione del mondo Antonio dell'Oro (pastry chef) e Cinzia Ferro, grande protagonista del bere miscelato. Tutti big nei loro rispettivi campi che, dalle loro case, scambiandosi idee e suggerimenti, hanno dato vita a dei video tutorial, pubblicati sulle pagine Facebook e Instagram di Fabbri 1905. Con alcune ricette che potete trovare qui.

Il pirata che "porta pasiensa"

Con Nicola Fabbri abbiamo parlato anche del grande ritorno di Salomone, il Pirata pacioccone. «Nei giorni del lockdown, per alleggerire la tensione del momento, abbiamo lanciato 8 nuovi sketch che, uno a settimana hanno animato i nostri social. Sketch che hanno come protagonista il mitico Salomone il pirata pacioccone, vera star degli spot Fabbri all’epoca di Carosello».

Grande pancia e baffi all'insù, Salomone il pirata pacioccone, nato nel 1965 dalla matita di Ebro Arletti in collaborazione con l’autore e regista Guido De Maria, coppia alla quale ben presto si unirono anche Franco “Bonvi” Bonvicini e Francesco Guccini, è così tornato dopo un lunghissimo periodo di riposo con il suo celebre motto «porta pasiensa» a esortare piccoli e meno piccoli a stare a casa.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome