Nuove forme di comunicazione per i bar: il digital signage

Totem multimediali, monitor, videowall sono strumenti di comunicazione sempre più utilizzati nei punti vendita delle grandi catene. La novità è che oggi sono a portata di budget anche di un singolo locale. Tutti questi strumenti vanno sotto il nome di digital signage: non è altro che una nuova forma di comunicazione che sfrutta i vantaggi della tecnologia. Ovvero: immagini in movimento e, soprattutto, la possibilità di modificare il proprio messaggio, la propria offerta, la propria comunicazione con pochi clic sul computer.

Alberto Masserdotti, ceo del Gruppo Masserdotti, crede molto nelle potenzialità del digital signage. E dopo aver installato (e gestito) migliaia di totem &co nei negozi di tutto il mondo, ha creato un sito di e-commerce, dominodisplay.com, per permettere anche ai gestori di un locale, purché tecnologicamente evoluti, di potersi dotare di queste soluzioni.

In occasione dell’inaugurazione della nuova sede del Gruppo Masserdotti, 10mila metri quadrati ad alto tasso di tecnologia costruiti a tempo di record a Castel Mella (Bs), abbiamo visitato lo show-room di Domino Display società del gruppo in rapida espansione.

La nuova sede del Gruppo Masserdotti, 10mila metri quadri a Castel MellaIl Gruppo Masserdotti, che festeggia nel 2018 i 50 anni di attività, ha chiuso l’anno un fatturato di 9 miliardi di euro, in crescita del 25% rispetto all’anno precedente.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome