Scatena l’aperitivo con Rustica: la sfida San Carlo per bartender&chef

La sfida è di abbinare una ricetta con Rustica di San Carlo a un cocktail Iba o a un twist on classic. Per partecipare occorre inviare le ricette entro il 10 giugno

Rustica San Carlo

La vicenda del cibo da bar può essere distinta in quattro ere. Gli albori durante i quali pizzette, patatine, cipolline, noccioline e altre faccende “ine” accompagnavano le bevute. Gli anni Novanta e Duemila con l’era grassa dei buffet pantagruelici, coincisa con i fasti del cosiddetto “aperitivo alla milanese” che mise di fronte ai clienti montagne di pasta, pizzette, salami in un assalto alla baionetta noto con il termine macedonia “happy hour”. Un mostro, non solo semantico, che ben presto divenne la famigerata apericena. Che a sua volta si moltiplicò e generò altre crasi inguardabili come l’aperipranzo e l’aperipollo, l’aperivegano e l’aperitotano. Uscì addirittura dai locali per conquistarsi un posto in altri luoghi pubblici. Nacquero l’aperiteatro e persino l’aperimessa in chiesa. Dall’aperitutto con i suoi riti abbufattori si è passati negli ultimi anni – la terza fase – agli stuzzichini gourmet. Per salvarsi dai vari apericeretta e aperimiao abbiamo difeso i nostri bar con una proposta di stuzzichini curati e dalle forme eleganti portati direttamente al tavolo. La quarta e ultima fase coincide con i giorni nostri.

Il grande ritorno

Siamo tornati da dove eravamo partiti, ma con un’offerta di qualità migliore. Dalle olive tristi e afflitte ci siamo buttati sulle belle, buone e sane baresane. Dalle noccioline un tanto al chilo siamo passati a specialità baciate dal sole e cullate nel plenilunio. Le stesse patatine sono tornate più forti che mai nel posto che spettava loro di diritto. Queste degne compagne dell’aperitivo – riappropriatosi nel frattempo del suo significato di bevanda alcolica (o analcolica) concepita per stimolare l’appetito – hanno scoperto una vocazione gourmet. Prova ne è l’iniziativa “Scatena l’aperitivo con Rustica” che nel 2017, oltre a mettere in risalto l’aspetto versatile, croccante e la caratteristica formula ondulata della celebre patatina firmata San Carlo, ha lasciato il segno con 6 puntate a tema, 6 ricette, 6 drink abbinati per creare un food pairing in poche mosse, grazie all’abilità dello Chef Roberto Valbuzzi e l’estro del bartender Bruno Vanzan. Da questa collaborazione sono nati abbinamenti gustosi come l’aperitivo metropolitano, veggie, last minute, esotico. Ora la palla passa a voi operatori con il nuovo concorso “Scatena l’Aperitivo con Rustica la Sfida” che avrà come epilogo la finale a Baritalia Hub il prossimo settembre a Rimini. Siete invitati a inviare le vostre ricette abbinate ai classici Iba entro il 10 giugno: qui le istruzioni. In palio 3 premi instant win e un buono del valore di 5.000 euro.

Le tre fasi del concorso in sintesi

Prima fase

Il concorso è rivolto agli operatori maggiorenni che lavorino in bar, ristoranti, hotel, enoteche, pub ecc.

Fino al 10 giugno sarà possibile caricare le ricette con Rustica sul sito dedicato. Ogni ricetta va abbinata a un cocktail classico IBA o una versione rivisitata di un cocktail classico. In palio ci sono 3 premi instant win del valore di 500 euro. Solo quaranta tra tutti i partecipanti potranno accedere alla fase successiva.

Seconda fase

I 40 professionisti selezionati riceveranno un kit San Carlo per organizzare un aperitivo con Rustica nel proprio locale e far conoscere agli ospiti la loro ricetta originale. Dal 28 giugno al 26 agosto le 10 ricette più votate – è previsto sia un voto on line sia un giudizio tecnico che peseranno rispettivamente per il 30 e il 70% – potranno accedere alla finalissima a Baritalia Hub in calendario il 24-25 settembre al Palacongressi di Rimini.

Fase conclusiva

Nel corso della finalissima i dieci finalisti dovranno stupire il pubblico con la loro ricetta. La migliore sarà pubblicata sul sito è sul ricettario San Carlo e il vincitore avrà diritto a un buono del valore 5.000 euro da spendere sul sito edenred.it

La ricetta

Aperitivo Metropolitano
(Rustica con mini meatball profumate allo zenzero, crema di stracchino e pomodorino appassito)

Ingredienti per 4 persone: 200 gr di carne trita, 1 pezzo di radice di zenzero fresco, 100 g di stracchino, 8 pomodori Pachino, 1 rametto di rosmarino, olio extravergine di oliva, sale e pepe

Preparazione: Mettere in forno a 150º i pomodorini conditi con olio, sale, pepe e un rametto di rosmarino. Lasciarli appassire per circa 15 minuti. Condire la carne con olio, sale, pepe e abbondante zenzero fresco grattugiato. Scaldare un filo d’olio in padella, formare delle polpettine e farle rosolare in padella finché non risultano belle dorate. Preparare la crema di stracchino, frullandolo insieme a olio e pepe. Tenere da parte. Una volta pronti i pomodori, comporre la Rustica con la crema di stacchino, la polpettina e il pomodorino. Guarnire con erbette a piacere.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome