Salvatore Calabrese lascia Playboy e apre a Hong Kong il suo terzo locale. E a Londra…

La trasformazione di The Maestro in un global brand compie un altro passo in avanti. Dopo aver concluso la sua esperienza pluriennale con il Playboy Club London, Salvatore Calabrese piazza un altro colpo da maestro, stavolta in Asia, per l'esattezza a Hong Kong.

68191_591042201048771_7923728354523955795_n

«Con Playboy sono stati 5 anni intensi di soddisfazioni e di record - afferma Calabrese -, come quello per il cocktail più costoso del mondo. Adesso però è il momento di nuove esperienze, di nuove opportunità da cogliere e di nuove sfide».

La più immediata novità è l'apertura del terzo locale che porta il suo nome: dopo Salvatore's Mixology 101 a Los Angeles e Bound by Salvatore a Las Vegas, arriva il suo primo locale in Asia: «Si chiamerà Salvatore's at Maison Eight - spiega Calabrese -: ci saranno i miei menu, la mia ospitalità, i miei signature cocktail, il tutto sotto la guida di Fabien Marcault. Sono contento di portare in Asia la mia arte della mixology».

IMG_1193 IMG_1192

Il cocktail bar Salvatore's sarà parte di un concept più ampio, che comprende un ristorante francese, esmé, guidato dall'executive chef Joe Chan, un salone per eventi, party e spettacoli, The Ballroom at Maison Eight, e la Champagne Room Le Club 1829 firmata Bollinger. Maison Eight (8 Observatory Road, Hong Kong) disporrà di oltre 700 metri quadrati con vista su uno dei più celebri skyline del mondo.

Ma l'addio di Salvatore Calabrese al Playboy Club non significa affatto il suo addio a Londra: «Al contrario - annuncia the Maestro -. Sto lavorando a un nuovo progetto. Un locale molto più piccolo, più intimo, dove continuerò a fare i cocktail classici... my way».

 

 

CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome