Decolla l’edizione 2013 del Disaronno Mixing Star

Concorsi –

Continua a crescere la partecipazione di barman di vari Paesi al concorso dedicato al famoso liquore italiano. Premiazione nel corso della prossima edizione della Mostra del Cinema di Venezia.

È partita la terza edizione di The Mixing Star, Disaronno Global Cocktail Competition, concorso internazionale per selezionare una ricetta inedita di cocktail a base del noto liquore Disaronno, ma non solo. Oltre che ad essere pronti ad esibire le proprie capacità professionali nella preparazione del cocktail e nel modo di presentarlo, i concorrenti devono prevedere il collegamento della propria ricetta con il tema di un film. Per partecipare occorre inviare, fino al 30 aprile, una ricetta con almeno 1,5 cl di Disaronno. Una giuria qualificata selezionerà entro l'8 maggio le migliori proposte. Si terranno, quindi, due casting di presentazione per i barman selezionati, a Milano (20 maggio) e Roma (27 maggio). Per la prima volta quest'anno e in esclusiva per Disaronno, i bartender parteciperanno a una vera e propria masterclass (lezione) di recitazione da veri attori.
I vincitori del casting si sfideranno alla finale di giovedì 4 luglio ad Amsterdam, una delle capitali europee del divertimento, famosa anche per la rete di canali che attraversano la città olandese. «La nuova Disaronno Mixing Star - precisa Fabio Boldini, direttore marketing international - entrerà ufficialmente nel mondo del cinema in occasione della 70.a Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia 2013 (28 agosto-7 settembre), presentando il proprio Disaronno Signature Cocktail alle celebrità in passerella sul mitico tappeto rosso del Lido».

Una partecipazione crescente
Ricordiamo che la prima edizione del Disaronno Mixing Star Italia (2010) è stata vinta da Leonardo Leuci (The Jerry Thomas Project, Roma) con la ricetta Faby Kiss (presentata al Film Festival 2011 di Roma), mentre la finale europea (6 Paesi, oltre 700 concorrenti) è stata appannaggio del greco George Bagos con il Japanese Disaronno Tea, premiato con un viaggio a Hollywood.
La seconda edizione 2012 invece ha visto la partecipazione di oltre 800 bartender, con l’affermazione di Francesco Cione (food & beverage supervisor Baglioni Hotels, nella foto) con il cocktail Disahollywood, che lo ha visto decollare alla volta di Bollywood, il nuovo centro internazionale del cinema indiano a Mumbai (già Bombay).
Dalla prima edizione del 2010 i concorrenti al concorso hanno saputo creare oltre 2mila ricette inedite a base del famoso liquore italiano Disaronno.

Le ricette vincenti

Faby Kiss

di Leonardo Leuci

Ingredienti

5 cl Disaronno

2 cl Ron Barcelò Añejo

1 cl succo fresco di lime
7 cl purea fresca di lampone

4 cl purea fresca di ananas
Allspice (pepe di Giamaica).
Preparazione

Shakerare con ghiaccio Disaronno, Ron Barcelò e succo di lime. Versare in un bicchiere di vino rosso con ghiaccio. Aggiungere un top di purea fresca di ananas. Decorare con un ramoscello di menta, due lamponi, una fettina di ananas e completare con pepe di Giamaica grattugiato.

Japanese Disaronno Tea

di George Bagos

Ingredienti

4 cl Disaronno

4 cl Tè freddo Jasmine

0,5 cl Yuzu Lime Juice

1,5 cl succo fresco di lime

1 cl sciroppo di zucchero

2 dash Fee Brothers Cherry Bitters.
Preparazione

Mettere in infusione due bustine di tè Jasmine in 25 cl di acqua tiepida e lasciare raffreddare. Aggiungere gli altri ingredienti nello shaker e agitare insieme con 4 cl di tè freddo. Guarnire con fiori di gelsomino.

Disarhollywood

di Francesco Cione

Ingredienti

4 cl Disaronno

2 cl sciroppo di cardamomo

1 cl succo fresco di lime

5 cl succo di mango

4,5 cl succo di mirtillo rosso

Preparazione

Raffreddare un bicchiere fancy e uno shaker con ghiaccio. Riempire un altro shaker con Disaronno, sciroppo di cardamomo, succo fresco di lime, e succo di mango. Mixare il tutto con la tecnica indiana del Chai Tea, ovvero versando da un boston all’altro il cocktail. Sifonare il succo di cranberry con un sifone da soda a colmare il bicchiere. Guarnire con una scorza di lime, lemongrass e un bocciolo di rosa canina essiccata, servire su un piccolo vassoio accompagnato da un side di Mixing Star (infusione di foglie di lime kaffir, boccioli di rosa canina, scorze di lime, pompelmo e arancia; versare l’infusione su ghiaccio secco per amplificare i profumi).

CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome