Bartendency in onda su Fox dal 28 aprile

Conferenza stampa questa mattina alla Terrazza 12 di Milano per presentare “Bartendency”, nuova produzione targata Fox in onda dal 28 aprile, ogni giovedì alle 22.45. Giudici della sfida, l’esperto Alessandro Procoli e LaMario, autrice e conduttrice in radio e televisione. Centinaia le candidature arrivate al casting online su mondofox.it/bartendency. Segno più che evidente di quanto nel nostro settore ci sia voglia di giocare,  o recitare, oltre i confini del proprio banco. Poche le sorprese: sono stati selezionati bartender competenti che lavorano in noti locali d’Italia. Punto. Due bartender per città. Una città per episodio. Da Palermo a Torino, passando per Napoli, Bologna e Milano, dieci concorrenti si sfidano per avere l’opportunità di partecipare alla finale che si terrà a Roma. In ogni episodio, i bartender sono alle prese con diverse prove per conquistare i giudici: dalla preparazione di cocktail originali con l’utilizzo di Sambuca Molinari, all’assaggio di un miscelato a sorpresa in cui devono riuscire a identificare, bendati, gli ingredienti. All’anteprima per la stampa abbiamo assistito alla prima puntata girata a Napoli. Due i contendenti, in rappresentanza di cocktail bar dove la miscelazione è una faccenda seria: Alberto Ferraro dell’Archivio Storico e Marcello Cenere, detto “Il Bello”, in forza all’Happening Cocktail Bar.

 

Schermata 2016-04-12 alle 15.39.46 Schermata 2016-04-12 alle 15.39.02

«Ho cercato di trasferire ai partecipanti – commenta il giudice Procoli, tra i quattro titolari del Jerry Thomas Speakeasy di Roma – non solo pareri tecnici e storici, anche i valori che dovrebbe avere il buon “padrone di casa”. Al di là delle alle abilità tecniche, più o meno marcate, penso che sia centrale riportare l’oste al ruolo che gli compete. Barman, bartender, barista, mixologist: le definizioni lasciano il tempo che trovano e non sono le etichette che fanno il professionista». In cambio, o per meglio dire di ritorno, Procoli ha ricevuto una ventata di aria fresca. «Stare a contatto con giovanissimi, e con la loro voglia di mettersi in gioco, è stato emozionante. Come fare un viaggio a ritroso nel tempo e mi ha offerto anche nuovi stimoli». E fino a qui la parte ludica. Poi, in realtà, la cosa si farà più seria perché il vincitore della finalissima sarà il primo ambasciatore della miscelazione di Casa Molinari. «Siamo convinti – conclude Anna Ballirano, responsabile marketing di Molinari – che la sambuca oltre il consumo liscio, on the rocks o con la mosca, abbia imboccato con successo la strada della miscelazione. Il Molinari Ambassador 2016 avrà il compito sia di veicolare il marchio sia di trasferirci le informazioni che vengono dalla bar industry». Nell’attesa di conoscere il nome del fortunato, sintonizziamoci sul canale 112 di Sky.

 

JUL_2325 lowres

CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome