A Matteo Rebuffo la finale italiana del Nikka Perfect Serve 2017

È andata a Matteo Rebuffo, bartender del The Mad Dog Social Club di Torino, la vittoria nella finale italiana del Nikka Perfect Serve 2017.

Una competition molto particolare quella firmata da Nikka Whisky, le cui referenze sono distribuite in Italia da Velier, in quanto mette al centro della scena il cliente cui i concorrenti devono offrire una perfetta bar experience. Questa è valutata da tre giudici che impersonano clienti esigenti e situazioni diverse a seconda del concorrente, costringendo il barman a leggere la situazione e a servire gli ospiti nel migliore dei modi.

Un copione consolidato che quest’anno si è arricchito di una novità: il kakushiaji, l’ingrediente segreto. In pratica, ai concorrenti è stato richiesto di portare un homemade con il quale aromatizzare un perfect serve di Nikka From The Barrel. Poche gocce per connotare e personalizzare un whisky già ricco e complesso.

Nove i concorrenti che si sono alternati dietro il bancone del Bar Cavour di Torino: oltre a Rebuffo, Andrea Lazzaretti del Cotton Club di Modena, Alessandro Zampieri de Il Mercante di Venezia, Elisa Favaron del Palazzo delle Misture di Bassano del Grappa (Vicenza), Nicola Mangiacapra dello Speakeasy Cocktail Bar di Napoli, Luca Sette del Cafè Gorille di Boffalora Sopra Ticino (Milano), Daniele Cancellara del Rasputin di Firenze, Valerio Sordi del Q.bo Concept Store di Merate (Lecco) e Gabriele Giovanni Fantino del Blue Lounge Bar del Melia Genova Hotel di Genova.

A colpire la giuria, composta da Mirko Turconi, campione italiano World Class 2017, Marzo Zucchetti, vice direttore de Il Giornale e appassionato di distillati, e Davide Terziotti, co-fondatore di Whisky Club Italia, è stato il bartender del Mad Dog, che come ingrediente segreto ha presentato il suo Halu Bitter, un blend di ingredienti tra i quali cardamomo, lavanda e un liquore umeshu, invecchiato per un mese in un barile di rovere ex rum.

Grazie a questa vittoria, Rebuffo rappresenterà l’Italia nella finale europea in programma a New York il prossimo 4 dicembre, dove sfiderà i campioni di Francia, Regno Unito, Nord Europa (Svezia, Finlandia, Norvegia e Danimarca), Polonia, Russia, Svizzera, Germania e Austria, Grecia, Repubblica Ceca Slovacchia e Ungheria. Al vincitore un viaggio in Giappone per una bar experience a Tokio e una visita alle distillerie Nikka.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here