Illycaffè si conferma tra le aziende più etiche del mondo

illycaffè è tra le imprese più etiche del mondo. La casa di torrefazione triestina, tra le realtà leader nel segmento del caffè di alta qualità, è stata infatti inserita nell’elenco del World’s most ethical company 2017 dell’Ethisphere Institute, un’organizzazione con sede in Arizona (stati Uniti) specializzata nella definizione e nella promozione degli standard e dei principi etici di business.

Un riconoscimento importante per illy, che ne sottolinea e conferma l’impegno nella promozione e nell’attuazione di standard e pratiche etiche, considerando che l’azienda è riuscita ad aggiudicarsi il prestigioso premio per la quinta volta consecutiva. Un impegno che poggia su alcuni pilastri che da sempre guidano l’azione dell’azienda, quali lo sviluppo di un rapporto diretto con i coltivatori di caffè, basato su condivisione del know-how, riconoscimento di un prezzo superiore per la migliore qualità e partnership siglate in base ai principi dello sviluppo sostenibile. «L’operato dell’Ethisphere Institute ispira le aziende a essere e ad agire per il meglio. È per questo che siamo onorati di aver ricevuto ancora una volta questo riconoscimento», ha commentato Andrea Illy, presidente di illycaffè.

Nato nel 2007 il World’s most ethical company premia le aziende che esercitano la propria influenza per promuovere e guidare un cambiamento positivo, che valutano l’impatto delle proprie azioni su dipendenti, investitori, clienti e azionisti e che sfruttano i loro valori e la loro cultura come sostegno e guida alle decisioni che prendono ogni giorno.

La valutazione viene fatta sulla base del Quoziente etico (Qe), un metodo quantitativo messo a punto dall’istituto americano che consente di valutare le prestazioni di una società in maniera obiettiva, coerente e standardizzata. Le informazioni raccolte offrono un campionario completo di criteri definitivi di competenze di base e di tutti gli aspetti di gestione aziendale, rischio, sostenibilità, conformità ed etica di una società. I punteggi sono divisi in cinque categorie principali: programma di etica e di conformità (35%), cittadinanza d’impresa e responsabilità (20%), cultura dell’etica (20%), gestione (15%) e leadership, innovazione e reputazione (10%).

Insieme a illy, nell’elenco del 2017 World’s most ethical company sono rientrate circa un centinaio di aziende di 19 paesi in tutto il mondo, attive in oltre 50 diversi settori industriali.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here