Giochi di abilità anche al bar

Prima sono entrati nelle nostre case, con consolle come Nintendo DS (foto). Ora gli “skill games”arrivano nei locali pubblici. Consentono vincite in denaro, ma l’esito dipende solo dalle capacità del giocatore. Il montepremi è costituito dall’80% delle giocate, che possono variare da 50 centesimi a 100 euro, mentre il 3% destinato all’erario e il 17% al concessionario. aams.it

CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome