Da Scarpato il panettone con le amarene Toschi

Nasce dalla collaborazione tra Toschi Vignola e la Pasticceria Scarpato di Villa Bartolomea (Verona) un’inedita versione del panettone: con farcitura di amarene. Una versione gourmet del dolce più amato dagli italiani durante le festività natalizie proposta in edizione limitata.

Le amarene ovviamente sono quelle di Toschi Vignola, denocciolate e sciroppate, che l’azienda di Savignano sul Panaro (Modena) produce da oltre 60 anni e che rappresentano una delle sue proposte di punta, che vengono a prendere il posto di canditi e uva passa.

A occuparsi della produzione del panettone è la Pasticceria Scarpato, attraverso un processo artigianale che fa leva su l’impiego di lievito madre naturale, tramandato dal 1888 e rinfrescato ogni giorno con l’aggiunta di acqua e farina, e di soli ingredienti selezionati, il tutto sottoposto a controlli di qualità particolarmente severi. Una lavorazione lenta e accurata, tanto che il ciclo produttivo di ogni singolo panettone richiede in totale tre giorni, e prevede tre diverse fasi di impasto, accompagnate da altrettante fasi di lievitazione prima della cottura in forno, a sua volta seguita da un periodo di raffreddamento della durata di 10 ore prima di procedere con il confezionamento.

Dal peso di 1 kg, il panettone con amarene Toschi, destinato solo al canale professionale, viene fornito in una confezione color ciliegia salva freschezza.

Lascia un commento