Filiera vitivinicola e sostenibilità al Grappa Day 2015

Una giornata di approfondimento interamente dedicata al distillato italiano più famoso nel mondo: la grappa. L’appuntamento è con la nuova edizione del Grappa Day, realizzata e promossa dal Centro Documentazione Grappa Luigi Bonollo in collaborazione con le Distillerie Bonollo di Formigine (Modena) in programma il 12 settembre presso il Teatro Bruno Vitolo di Montefollonico, nel comune di Torrita di Siena.

Cuore dell’evento, giunto quest’anno alla sua undicesima edizione, è il convegno Grappa, distillazione e sostenibilità, che affronterà il tema della produzione dei distillati in un’ottica di sostenibilità, con uno sguardo aperto a tutto il mondo della viticoltura.

Parte dell’incontro sarà dedicata all’analisi dei processi di distillazione, attraverso un viaggio nel tempo che mostrerà le trasformazioni nei secoli dei cicli di produzione rese possibili dallo sviluppo della tecnologia e dall’impiego di nuovi mezzi. La discissione si focalizzerà poi sull’apporto benefico che l’attività delle distillerie nei confronti dell’industria vitivinicola e di tutti i settori a valle di questa produzione.

La grappa, uno dei prodotti che “esporta” il made in Italy nel mondo è, infatti, solo uno dei prodotti derivati dai processi di distillazione. Grazie agli investimenti tecnologici e alle competenze acquisite, il mondo della distillazione è riuscito a trattare tutto l’impatto ambientale generato dalla produzione vitivinicola in modo performante ed ecologicamente compatibile. Pertanto, a chiudere il cerchio sarà una panoramica su come le distillerie riescano a trattare il volume dei sottoprodotti vinicoli, circa 1 milione di tonnellate annue, sfruttando scarti e fecce per dare vita a numerose altre sostanze, come il tartrato di calcio, i vinaccioli, la vinaccia, che, sottoposte a nuove lavorazioni diventano ingredienti indispensabili per diversi altri settori, quali l’industria farmaceutica e cosmetica, dei fertilizzanti, il comparto oleario, fino alla produzione di biocarburanti e di energia verde.

I relatori chiamati a confrontarsi su questi temi sono Vittorino Novello, del dipartimento di scienze agrarie, forestali e alimentari dell’Università di Torino, Carlo Viviani, presidente dell’Accademia italiana della vite e del vino, e Riccardo Cotarella, presidente del Comitato scientifico del padiglione vino a Expo.

Il programma completo del convegno è disponibile sul sito: www.grappaday.it

 

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here