Baritalia Hub: scopri (i primi) quattro buoni motivi per esserci

Il gran finale con i dieci team protagonisti della seconda edizione di Baritalia Lab; la doppia sfida nazionale Baritalia Junior, competizione a due facce riservata da un lato ai migliori bartender under 25 d’Italia e dall’altra agli studenti delle classi IV di dieci superselezionati Ipssar di tutta Italia; l’inedito “Concept bar 2.0 – Café Atelier” realizzato dall’architetto Simone Micheli; una speciale edizione del Summer Drink&Eat Festival di Rg Commerciale, tutta dedicata alla sfida tra i team dei cocktail bar più innovativi d’Italia.
Sono solo alcuni dei molteplici eventi e contenuti che riempiranno il Palazzo del Ghiaccio di Milano, che il 13 e 14 giugno 2016 diventerà per due giorni l’hub di riferimento di tutti i professionisti del mondo bar italiano.
Per una kermesse che, non a caso, si chiamerà Baritalia Hub e vedrà convergere su Milano professionisti da tutta Italia e alcuni tra i massimi esperti internazionali nel mondo bar. Organizzata da Senaf, “braccio organizzativo” del gruppo Tecniche Nuove specializzato in eventi fieristici, Baritalia Hub sarà tante cose insieme: una grande piazza dove le principali aziende nazionali del food, del beverage e delle attrezzature dedicate all’horeca potranno presentare le loro novità, far assaggiare i loro prodotti e far conoscere le loro attrezzature al mondo dei professionisti della somministrazione.

Le sei aree tematiche
La grande piazza di Baritalia Hub sarà suddivisa in sei aree tematiche, dedicate ad altrettante occasioni di consumo: si parlerà di prima colazione, pausa pranzo, aperitivo, mondo notte, pause detox e street food.
Ognuna di queste aree sarà animata da una serie di seminari a tema a cura delle aziende partner e arricchita da workshop di approfondimento con gli esperti selezionati da Bargiornale che aiuteranno i gestori a trovare idee, stimoli e soluzioni di immediata applicazione per migliorare e rendere più profittevole la propria attività.

Gli eventi nell’evento
Ma Baritalia Hub sarà anche un grande contenitore di eventi.
A partire dalla tappa finale di Baritalia Lab, il laboratorio di miscelazione itinerante di Bargiornale reduce dalla tournée al Sud che ha toccato Bari e Palermo con partecipazioni record. Dal lavoro dei dieci team, che quest’anno hanno focalizzato le loro ricerche sulla riscoperta e sulla valorizzazione di cocktail classici e storici, usciranno gli ultimi dieci cocktail che andranno a comporre la carta di Bargiornale.
Non mancheranno i veri e propri momenti di sfida, che vedrà come protagonisti i giovani professionisti. Due, infatti, saranno le competizioni pensate per le nuove leve dello shaker sotto il cappello di Baritalia Junior. Una prima sfida vedrà impegnati dieci studenti di altrettanti Ipssar per realizzare il miglior cocktail da aperitivo. Una seconda sfida vedrà una serie di bartender under 25 contendersi il titolo di miglior giovane d’Italia (che garantirà al vincitore di entrare di diritto nella rosa ristretta dei candidati al Drink Team 2017 di Bargiornale). A giudicarli ci saranno grandi esperti di caratura internazionale, dalla cui voce potremmo conoscere le novità, le tendenze, i suggerimenti e i consigli su come svolgere al meglio la propria professione.
Non mancheranno momenti di grande spettacolo: a partire dalle performance live di Domo Adami Events, ospitate nell’avveniristico Concept Bar 2.0 – Café Atelier progettato da Simone Micheli espressamente per Baritalia Hub. Spazio che sarà anche il palcoscenico dell’edizione 2016 di Summer Drink&Eat Festival, tutta dedicata ai gestori dei locali che fanno dell’originalità e dell’innovazione la loro forza.

Se vi basta, prenotate subito il vostro posto in prima fila registrandovi qui per ottenere il vostro ingresso omaggio.
E, se tutto questo ancora non vi basta, non perdetevi gli aggiornamenti su cos’altro Baritalia Hub avrà in serbo per voi…

CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome