Non smette di crescere la famiglia di Birra Peroni. Dopo il restyling di Peroni Gran Riserva, e i prodotti premium Peroni Senza Glutine, Peroni Cruda, Peroni 3.5 e  e Nastro Azzurro Napoli si aggiunge la giapponese Asahi Super Dry, cuore del Gruppo Asahi.

Con l'acquisizione nel 2016 di Birra Peroni (allora nel gruppo AB-Inbev) da parte del Gruppo Asahi, attraverso la controllata Asahi Europe, il portafoglio prodotti dell'azienda di Roma sta diventando sempre più ricco di novità. L'operazione rinnovo era in effetti già cominciata nel 2015 con la produzione di Birra Peroni Senza Glutine, pensata per gli intolleranti ma mantenendo il gusto originario. Ma è da questa primavera che le novità si accavallano l'un l'altra. (www.birraperoni.it)

Birra Peroni Cruda  è la prima birra non pastorizzata della famiglia Peroni grazie al suo processo di microfiltrazione a bassa temperatura curata dal mastro birraio Giuseppe Menin. Lager di color giallo paglierino, malto 100% italiano, è disponibile in bottiglia 33 cl e fusto 30 litri.

Le birre speciali come Birra Peroni Gran Riserva hanno ricevuto un (necessario) restyling per accrescerne l'immagine premium. A cominciare dall'etichetta a forma di pentagono e dei colori di riferimento per le varianti Doppio Malto (nero), Rossa (rosso) e Puro Malto (da blu a oro).Il loro elemento distintivo è la tecnica utilizzata: la extra decozione. Per sviluppare le potenzialità dei malti 100% italiani, la bollitura viene ripetuta due volte per la Doppio Malto e la Puro Malto, tre volte per la Rossa. Senza dimenticare che il processo di maturazione dura più a lungo per tutte e tre.

Pensata per tutti coloro che non vogliono rinunciare a "un altro giro" o più semplicemente non voglio avere problemi con l'etilometro, Peroni 3.5 presenta un grado alcolico inferiore rispetto alla versione classica (4,7 %) e minor livello di amaro. La bassa gradazione alcolica è realizzata grazie a un attento processo produttivo con un preciso bilanciamento degli zuccheri nel mosto.

Limited edition dedicata alla città dove è nata nel 1963, Nastro Azzurro Napoli rappresenta un omaggio alla grandezza della città partenopea. Prodotta in sole 600mila bottiglie fiormato 33 cl, Nastro Azzurro è diventata in oltre 70 Paesi la birra italiana per definizione, dotata di un forte appeal e immagine premium.

Ultima solo in ordine di tempo è la distribuzione di Asahi Super Dry (5° alc), presente sul mercato italiano dal 1987, prodotta in oltre 8 birrifici in 7 Paesi, protagonista del mercato internazioinale. Il suo successo si deve al particolare lievito (Asahi n. 318) che produce un artoma complesso dal gusto secco ed elegante e all'utilizzo delle più avanzate tecnologie produttive. Non a caso Asahi Super Dry rappresenta il "cuore" della multinazionale giapponese nata nel 1889 a Osaka.

La produzione complessiva di Birra Peroni (nata nel 1846) assomma a circa 5 milioni di ettolitri (1 milione la quota export), realizzati negli stabilimenti di Roma, Bari e Padova.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here