Un cocktail a sorpresa

Locali –

Il cocktail bar milanese Uainbar mette in scena un concorso tra bartender. Chiamati a inventare una ricetta sulla base di prodotti scoperti al momento. Michele Piagno il vincitore

Un concorso tra colleghi organizzato da un locale milanese e realizzato in un altro locale ancora. È l'idea originale venuta a “Quelli del…Uainbar” - così si chiama la pagina su Facebook del locale milanese Uainbar.
Il concorso, chiamato Free Mixology Bartending Competition” è andato in scena in una calda serata estiva al Mama Cafè. Protagonisti sette bar tender arrivati da tutta Italia e chiamati a inventare un cocktail utilizzando una serie di ingredienti a sorpresa messi a disposizione degli organizzatori e conosciuti dai concorrenti appena cinque minuti prima del via alla gara.
Due le giurie coinvolte: la prima, tecnica, formata da quattro giornalisti tra cui il nostro Andrea Mongilardi. La seconda, “popolare”, composta da quattro clienti del locale (anche loro affatto a digiuno di cocktail…).

Michele Piagno batte tutti
Unanimi i giudizi sul vincitore: il cocktail migliore per gusto, creatività e originalità e risultato essere quello di Michele Piagno, eclettico bartender friulano specialista in cocktail da laboratorio.
Ha vinto con il cocktail Mexican Honey, un mix di tequila, miele, basilico, cetrioo, menta e birra, delicato e profumato.

Serratissima la battaglia per i posti d'onore. Al secondo posto l'ha spuntata Mattia Corunto, del Bel Sit Wine Bar di Calusco (Bs), con il suo Pink Mama, seguito da Christian Casiraghi del Puerto Alegre di Milano con Prendimi: due cocktail speziati piaciuti sia alla giuria popolare sia a quella tecnica.

«Il prossimo passo - spiega Paola Zabrak, capo barman del Uainbar di Milano e organizzatrice della competizione - sarà di allargare la competizione a livello nazionale. Abbiamo in programma una competizione che coinvolga diversi bar in varie regioni, con la finale a Milano».

Le ricette

Mexican Honey di Michele Piagno

Ingredienti: 1 1/4 oz tequila bianca, 2 bar spoon miele millefiori, mash di basilico e cetriolo, 2 rametti di menta fresca, top di birra bionda.

Decorazione: una foglia di basilico sfiammato.

Tecnica e bicchiere usati: Double Strain in beverage.

Pink Mama di Mattia Corunto

Ingredienti: 3 lamponi, 3 mirtilli, 1 cucchiaio di marmellata all'arancia, bacche di pepe rosa pestate, 1 1/4 oz rum bianco
Decorazione: nessuna.

Tecnica e bicchiere usati: shake e strain in coppa.

Prendimi di Christian Casiraghi

Ingredienti: 1 oz gin, mash di zafferano e peperoncino, 2 more pestate, 1/4 oz Grand Marnier, 1 oz pompelmo, 1 oz S&S
Decorazione: spiedino di more.

Tecnica e bicchiere usati: shake e double strain.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here