Spazio al caffè

Imprese&mercati –

Manuel Caffè lancia un progetto internazionale di caffetterie in franchising. Un format studiato per valorizzare l’espresso grazie a stimoli visivi e olfattivi

Un ambiente accogliente, dalla forte identità italiana ma dalla vocazione cosmopolita, che si sviluppa attorno al concetto di caffetteria come luogo in cui rilassarsi, concedersi una piacevole parentesi di gusto, darsi appuntamento, socializzare e fare acquisti: sono le caratteristiche della nuova catena in franchising SpazioCaffè di Manuel Caffè.
Il primo è stato aperto a Sarajevo, la capitale della Bosnia-Erzegovina, scelta per il suo carattere multietnico come luogo ideale dove testare la bontà e l'internazionalità del progetto. Quindi è stata la volta di Costanza (Romania) e, a fine 2010, del primo punto vendita italiano, a Treviso, che unisce all'approccio internazionale, più “lento”, alcuni accorgimenti nella gestione degli spazi e del menu che assecondano i consumi tipici nel nostro Paese, come la colazione in piedi al banco. Il caffè è il protagonista dell'offerta, inteso soprattutto come espresso, per il quale è stata realizzata la miscela DeGusto, 100% arabica. Non mancano preparazioni a filtro, ricette della tradizione italiana, mix caldi e freddi e un'importante lista di tè, infusi, cioccolata calda. L'offerta gastronomica, dolce e salata, spazia dal breakfast allo snack, al piatto per il pranzo, con ricette naturali e salutari: il menu varia in base alle fasce orarie e alle abitudini dei luoghi in cui si colloca il locale. L'italianità comprende anche la cortesia, la simpatia e la professionalità del servizio: per padroneggiare questi “ingredienti chiave”, l'affiliato riceve un'apposita formazione nel nuovo centro Sapere Manuel Caffè ed è affiancato dallo staff aziendale nella formazione degli addetti al servizio.

Nessuna fee d'ingresso

Il format SpazioCaffè non prevede fee d'ingresso né royalties predeterminate. «Le vere peculiarità del nostro progetto - spiega Mauro De Giusti, direttore commerciale di Manuel Caffè e responsabile del franchising - sono il valore e il tipo di investimento di un progetto competitivo e flessibile, studiato per adattarsi con semplicità alle diverse realtà della committenza, mantenendo protagonista il nostro caffè. Stimiamo che, per gli affiliati, i tempi di rientro dell'investimento possano essere rapidi: circa due-tre anni». Entro fine anno sono previste oltre una decina di nuove aperture, concentrate in Italia, Ungheria e Medio Oriente.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here