Manual del Barman

Titolo: Manual Del Bar
Autore: Antonio Fernández (Tony).
Editore: Agencia General de Libreria y Publicaciones - Buenos Aires.
Anno: 1924

Il sogno di una vita migliore ha portato, soprattutto a cavallo tra il 1870 e il 1930, intere generazioni di nostri connazionali a emigrare verso l’Argentina. A oggi la comunità di oriundi italiani nel Paese sudamericano è di poco meno di venti milioni di persone: il 47% circa della popolazione totale. L’influenza italiana è ovunque. Senza dubbio anche nella cucina. Un piccolo pezzo d’italianità nel bere miscelato trova una traccia interessante in questo raro manuale del 1924 di pubblicazione argentina. L’arte del bere miscelato in Sud America ha inizio tra la prima decade e la seconda del ventesimo secolo. Figura di riferimento è senza dubbio Antonio Fernández. Di lui abbiamo poche e frammentarie informazioni. Si racconta che fosse di origine spagnola, più precisamente della zona delle Asturie. Dopo anni di attività negli Stati Uniti, con la proclamazione del Volstead Act, il testo normativo che istituisce il Proibizionismo, si trasferisce in Argentina gettando le basi del bere miscelato. Nel 1924 pubblica il suo manuale, una raccolta di 295 “formule” tra cocktail, fizzes, cobblers e altri drink, destinato esclusivamente a professionisti, che possiamo porre alla vostra attenzione grazie al gentile intervento di Ariel Lombàn dell’Amba, l’associazione dei barman argentini. Il ricettario, in spagnolo, inizia con importanti consigli sulla mestiere del “cocktelero”, dall’approccio al cliente all’importanza dell’aspetto, passando per il corretto utilizzo di ingredienti ed attrezzi. Senza dimenticare alcune nozioni curiose sull’etimologia della parola “cocktail”. Ma cosa rende importante per noi italiani questo volume? Senza dubbio quello di trovare la ricetta del Americano Cocktail, una traccia che ci fa capire come già nella seconda decade del ventesimo secolo l’italianissimo Americano aveva già attraversato i confini del Bel Paese. Non meno importanti sono i continui riferimenti ad alcuni ingredienti di alcuni drink, tipici di casa nostra, come il Vermouth Torino e il Fernet Branca, quest’ultimo ancora oggi un prodotto molto utilizzato e apprezzatissimo dal popolo argentino, che viene utilizzato nel Aperitive Italiene (a pagina 22).

Richiedi la password per scaricare il libro
Hai già la password? Clicca qui per scaricare il libro

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here