Illva Saronno distribuisce i whiskey super premium di Walsh Whiskey Distillery

Illva Saronno, azienda produttrice di vini e spirit e proprietaria del brand Disaronno, distribuirà in esclusiva in Italia i whiskey The Irishman Single Malt e The Irishman Founder’s Reserve, due prodotti di punta della casa irlandese Walsh Whiskey Distillery.

L’intesa consente a Illva Saronno di allargare la propria offerta con whiskey di alta qualità e di alta immagine che già godono di un posizionamento elevato sul mercato, che in Italia saranno venduti da riveditori selezionati per il canale horeca, e a Walsh Whiskey Distillery di sfruttare la consolidata rete distributiva di Illva per rafforzare la sua presenza non solo nel nostro paese ma anche sulle piazze internazionali.

The Irishman Single Malt è un whiskey irlandese, distillato triplo, invecchiato in botti di Bourbon e Sherry, con una produzione annuale limitata a 6.000 bottiglie. Il suo blend è composto al 70% da Single Malt e al 30% da Single Pot Still e figura tra i primi posti della Whiskey Bible di Jim Murray, un'autorità in materia, oltre ad essersi aggiudicato diversi premi in Europa e negli Usa per la sua qualità. Lo stesso blend è alla base di The Irishman Founder’s Reserve, che viene fatto invecchiare in botti di Bourbon e si caratterizza per il sentore speziato (pepe nero, cannella, vaniglia) e di pesca, e un gusto dal quale emergono note di malto, cioccolato nero, rovere e crème caramel.

Il nuovo accordo, siglato da Augusto Reina (a destra nella foto), amministratore delegato di Illva Saronno, e Bernand Walsh (a sinistra nella foto), fondatore dell’azienda irlandese che produce whiskey irlandesi super-premium e ultra-premium, rafforza la partnership tra le due realtà avviata nel 2013 che comprende un piano di espansione per un valore iniziale di 25 milioni di euro. Parte dell’investimento è stato destinato alla costruzione di una distilleria di worldclass whiskey in Irlanda, lungo le sponde del fiume Barrow, nella tenuta del XVIII secolo di Royal Oak nella Contea di Carlow, che verrà aperta nel 2016 con una capacità produttiva annua di oltre 650.000 casse (circa 8 milioni di bottiglie).

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here