Pure il gelato si fa bello, come un album a colori

Si sa che il gelato è un alimento e una merenda ideale, apprezzata da tutti i bambini. Per quelli che non soffrono di allergie o intolleranze i gusti adatti sono moltissimi, salvo quelli che contengono prodotti alcolici (ad es. zuppa inglese o tiramisù). Spesso nelle scelte dei piccoli intervengono i genitori ed è curioso il fatto che le scelte fatte dagli adulti per i bambini ricadano quasi sempre sui gusti di colore chiaro, forse per paura che si sporchino: una buona ragione per fornire tovagliolini o bavagliole usa e getta. Nei gusti alla frutta i più richiesti sono fragola e limone, mentre fra le creme i preferiti sono gli intramontabili classici (fiordilatte, nocciola, stracciatella, cioccolato).
Le coppe per bambini devono contenere una quantità di gelato non eccessiva (da 80 a 120 g); quanto alla presentazione, è la fantasia che premia. Ecco qualche esempio. “Il pinocchietto”, facile da preparare, si realizza spolverizzando il piatto con zucchero a velo. Si porzionano due palline (ad esempio, crema e fior di latte) fissandole una sull’altra l’altra, schiacciandole leggermente. Sopra a queste si fissa un cono (il cappello), al centro della pallina più alta si infilza una cialda a sigaretta (per il naso) e con un paio di confetti dello stesso colore si creano gli occhi. Simile per realizzazione è il “Topolino”. Le palline di gelato sono disposte sul piatto allo stesso modo del “Pinocchietto”, ma si decorano con due cialde tonde (le orecchie) e un confetto di cioccolato al centro (il naso). Due confetti di ugual colore saranno gli occhi, 4 pezzetti di stringa di liquirizia ai lati del naso saranno i baffi e un ultimo pezzetto il codino. Altra specialità è “L’ape Maia”, con gelato di crema e cioccolato e mezza banana tagliata per il lungo, servita su un piattino ovale. Si appoggiano due palline di gelato (una di crema e una di cioccolato) a un’estremità del piatto. Si accosta la mezza banana alla pallina più centrale; con due pezzetti di stringa alla liquirizia si realizzano le antenne, con due confetti colorati, gli occhi. Sulla banana si versa topping di cioccolato a strisce, per dare l’idea del pungiglione. E quattro cialde a ventaglio diventano le al dell’ape-gelato.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome