Il lavoro “intermittente” nei pubblici esercizi

Essendo stata emanata la Circolare sul lavoro intermittente, relativa agli articoli 33-40 del Decreto Legislativo 276/2003, diventano ora applicabili le norme sul cosiddetto “contratto di lavoro intermittente”, quel particolare contratto di lavoro con il quale il lavoratore presta la propria attività professionale di carattere discontinuo o intermittente, cioè per periodi predeterminati nell’arco della settimana, del mese o dell’anno.

Allo stato i lavoratori che possono sottoscrivere un contratto di lavoro intermittente sono:

– i soggetti in stato di disoccupazione con meno di 25 anni di età;

– i lavoratori con più di 45 anni che siano stati espulsi dal ciclo produttivo o che siano iscritti dalla liste di mobilità e di collocamento.

Occorre anche evidenziare che in tale contratto è prevista la possibilità di prevedere una “indennità di disponibilità”, a seconda della scelta del lavoratore di vincolarsi o meno all’obbligo di rispondere alla chiamata del datore di lavoro.

Nel periodo di inattività del lavoratore non possono trovare applicazione le norme sul lavoro subordinato – che hanno, invece, vigenza, in quanto compatibili, durante la prestazione oggetto del contratto – e la indennità di disponibilità matura solo se prevista contrattualmente.

La forma del contratto in esame deve essere scritta.

Per quanto riguarda poi il contenuto, nel contratto deve essere indicata:

– la durata, il luogo e la modalità della disponibilità, eventualmente garantita dal lavoratore, e del relativo preavviso di chiamata del lavoratore che in ogni caso non può essere inferiore a un giorno lavorativo;

– il trattamento economico e normativo spettante al lavoratore per la prestazione eseguita;

– l’indicazione delle forme e modalità con cui il datore di lavoro è legittimato a richiedere l’esecuzione della prestazione;

– i tempi e le modalità di pagamento della retribuzione e della indennità di disponibilità.




CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome