Igiene e etichettatura degli alimenti

Dal 16 giugno 2006 diventa obbligatoria l’indicazione in etichetta della zona di coltivazione del pomodoro fresco utilizzato per produrre “passata di pomodoro”.

E questo quanto previsto dal decreto 17 febbraio 2006, pubblicato nella G.U. n. 57, del 9 marzo.

In particolare la zona di coltivazione potrà essere indiviaduata con l’indicazione della zona effettiva di coltivazione del pomodoro fresco coincidente con la Regione oppure lo Stato ove il pomodoro fresco è stato coltivato.

L’entrata in vigore del decreto è prevista per il 15 giugno 2006, ma i prodotti etichettati fino a quella data senza l’indicazione della zona di coltivazione potranno essere commercializzati comunque fino al 31 dicembre 2007.


CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome