Campionato italiano di pasticceria Fipgc: ecco i vincitori

Giovani e meridionali. Sono queste le caratteristiche, oltre alla maestria nel realizzare opere di pasticceria tanto gustose quanto spettacolari, che accomunano Enrico Casarano, Giuseppe Russi e Matteo Cutolo (nell'ordine da sinistra nella foto in alto), i vincitori del Campionato italiano di pasticceria, gelateria e cioccolateria organizzato dalla Fipgc (Federazione internazionale pasticceria, gelateria e cioccolateria). Mentre è un torinese, Fabio Orlando, ad aggiudicarsi il Campionato italiano di cake design.

In tre giorni di sfide, ognuna delle quali dedicata a una specialità (realizzazione e presentazione di un pezzo artistico di cioccolato e praline, di una scultura di pastigliaggio e torta moderna, di un pezzo artistico in zucchero e dessert al piatto), svoltesi a Massa Carrara in occasione di Tirreno TC, i tre pasticceri si sono imposti sugli altri 67 concorrenti provenienti da tutta Italia, aggiudicandosi il titolo nazionale e un posto nella squadra che rappresenterà il nostro paese ai Campionati mondiali in programma il prossimo anno a Milano.

FIPGC_MatteoCutolo

Matteo Cutolo (nella foto sopra), maestro pasticciere di Ercolano, in provincia di Napoli, ha ottenuto il primo posto assoluto nella categoria Pastigliaggio e Torta moderna, sbalordendo la giuria con una creazione chiamata Il volo, un’aerografia rappresentante un’allegoria dell’opera di Leonardo da Vinci decorata con un fiore in zucchero artistico tirato e un biplano in cima, interamente in pastigliaggio.

FIPGC_Enrico Casarano

Non è stato da meno Enrico Casarano (foto sopra), 24 anni, dell’omonima città in provincia di Lecce, che ha realizzato una pièce in cioccolato che rappresenta i pezzi più importanti dell’armatura del gladiatore. Ben 7 ore di preparazione e l’attenzione minuziosa per i dettagli hanno permesso al giovanissimo pasticciere di vincere nella sezione Cioccolato e Praline.

FIPGC_GiuseppeRussi

Infine, ancora la Puglia con Giuseppe Russi (foto sopra), trentaduenne di Laterza, in provincia di Taranto, con una creazione in zucchero artistico e zucchero soffiato, intitolata Olaf e il ghiaccio infinito, che fa rivivere la favola di Frozen Alta 120 centimetri, piena di trasparenze e con sfumature sulle tonalità di celeste e viola, l’opera ha regalato a Russi il primo posto nella categoria Zucchero artistico e Monoporzione.

Fabio Orlando

Nel quarto di giorno di gara, si è disputato invece il Campionato italiano di cake design, dove a trionfare tra i 35 aspiranti al titolo è stato Fabio Orlando (foto sopra) con La Natura del Madagascar, un’opera dal forte impatto visivo che riproduce gli animali terrestri e marini dell’isola, quali lemuri, tartarughe e uccelli migratori. Lunga ben 130 cm, la creazione ha richiesto 3 mesi di preparazione, duro allenamento e la ricerca di tecniche innovative e mai utilizzate prima nel campo del cake design, come la gelatina cristallizzata, utilizzata per ricreare il mare e il suo effetto trasparenza.

Prossima tappa i Mondiali a Milano

Dopo i meritati festeggiamenti, però, una nuova sfida attende i campioni. Il titolo nazionale, infatti, rappresenta solo un punto di partenza verso un obiettivo ancora maggiore. I tre pasticceri hanno un anno di tempo per allenarsi, sotto la supervisione dei tecnici Fipgc, e trovare il giusto spirito di squadra per affrontare il Campionato mondiale di pasticceria, che si terrà nel 2017 in occasione di Host Milano, dove rappresenteranno la squadra italiana. Il tema della gara sarà Alla scoperta del mondo del cioccolato e del caffè. Agli allenamenti parteciperà anche Roberto Mascellaro, 35 anni, pasticciere di Gravina in Puglia provincia di Bari, classificatosi al secondo posto nella categoria Pastigliaggio e Torta moderna, scelto come riserva del team.

Simile l’impegno che attende Fabio Orlando, che rappresenterà l’Italia al Mondiale di cake design.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here