Ampia gamma e convenienza i punti di forza per la ristorazione

Quali sono i punti di forza dei vini del Salento nella ristorazione?


In linea di massima i nostri vini hanno tutti un’eccellente rapporto qualità/prezzo, elemento non trascurabile


in una congiuntura economica come quella attuale. La maggior parte dei produttori pugliesi oggi si trova in una


situazione di indubbio vantaggio. Non dimentichiamo che i ristoratori tendono sempre più a ridurre il numero di etichette in lista, cercando di mantenere solo i vini che garantiscono loro una sufficiente marginalità.


Perché avete deciso di valorizzare la produzione degli spumanti?


Con gli spumanti completiamo il nostro assortimento. E a proposito di spumanti, quest’anno presenteremo il nostro primo Metodo Classico rosato Five Roses (90% di negro amaro e 10% di malvasia nera).


In che modo promuovete il rapporto vino e territorio?


Intendiamo rendere la nostra azienda una delle principali mete enoturistiche del territorio. Per questo abbiamo recentemente ultimato il restauro dell’albergo ristorante “Villa Donna Lisa”. Ha 20 suite ed è aperto tutto


l’anno. Segnalo anche l’apertura del Museo del vino intitolato alla memoria di Piero e Salvatore Leone de Castris.


 

CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome