Appuntamento con i talenti internazionali della mixology al The Craftsman di Reggio Emilia

Prosegue il calendario di appuntamenti con gli assi della mixology a The Craftsman di Reggio Emilia. Dallo scorso ottobre, per una sera al mese, a esibirsi dietro il bancone del locale sono infatti alcuni dei principali bartender provenienti da tutto il mondo che propongono un menu appositamente studiato per l’occasione che contiene 5 cocktail di loro creazione.

Una serie di appuntamenti per tutti gli amanti del bere di qualità, ma anche per i professionisti del bartending, per provare nuovi sapori, vedere dal vivo i talenti della miscelazione all’opera e, magari, conoscere nuovi ingredienti e abbinamenti e trarre qualche spunto per nuove ricette.

Se protagonisti delle prime serate sono stati i bartender italiani, con tre star di assoluto livello, quali Diego Ferrari, barmanager del Rotonda Bistro di Milano, Matteo “Zed” Zamberlan, vincitore, tra l’altro, di Barawards 2015 come Bartender Italiano all’estero, e Oscar Quagliarini, che compare nella lista dei Top world bartender, i prossimi appuntamenti con le Guest Series saranno all’insegna degli ospiti stranieri.

Il 20 gennaio a proporre i suoi cocktail sarà Jørgen Dons Capo barman del Raus Bar di Trondheim, in Norvegia. Un giovane talento, 25 anni, fresco vincitore del World Class per l’area Scandinavia (Norvegia, Svezia e Danimarca), che nel suo curriculum vanta anche una vittoria, lo scorso anno, al Nikka Perfect Serve 2014.

Il 10 febbraio, sarà la volta di Constantinos Kazelis & Andreas Sanidiotis, coppia di bartender che anima le serate del Lost + Found, la Drinkery di Nicosia, nell’isola di Cipro, entrata nella classifica del The world’s 50 best bars 2015.

In alto, il video della serata di Matteo “Zed” Zamberlan

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here