Alexandre Ricard alla testa di Pernod Ricard

Nipote di Paul Ricard, creatore dell’omonimo liquore all’anice Pastis, Alexandre Ricard, 42 anni, è stato nominato ceo (chief executive officier) del Gruppo Pernod Ricard, multinazionale protagonista nel settore wines & spirits.

Dopo gli studi alla Business School Escp di Parigi e un Mba (Master of Business Administration) alla Wharton School della University of Pennsylvania (Usa), Alexandre Ricard entra nell’impresa di famiglia nel 2003, quindi assume vari incarichi direttivi nelle società del gruppo, in particolare in Irlanda e a Hong Kong. Nel 2011 rientra a Parigi coma managing director della rete distributiva del Gruppo. Alexandre Ricard subentra a Pierre Pringuet, per ben 15 anni ceo del Gruppo, nominato a sua volta vice presidente del consiglio d’amministrazione.

«Desidero ringraziare Pierre Pringuet – ha sottolineato Alexandre Ricard – per il suo contributo fondamentale alla crescita del Gruppo. Insieme a mio padre Patrick Ricard hanno trasformato in realtà la nostra prospettiva di leadership. La mia politica non sarà di cambiamento ma di accelerazione, mantenendo saldi i criteri base: organizzazione decentrata e investimenti nei prodotti di fascia alta». In concomitanza con il rinnovo del vertice, il Gruppo ha annunciato il buon andamento dell’ultimo semestre, con un consolidamento delle vendite (+1%) per un totale di 4,6 miliardi di euro e un utile stabile a 1,3 miliardi di euro. Grazie a un fatturato 2013-14 di 7.945 milioni di euro, è protagonista mondiale del settore wines & spirits.

Nato dalla fusione nel 1975 delle società francesi Pernod e Ricard, fino ad allora grandi concorrenti nel settore dei liquori all’anice Pastis, il Gruppo impiega oggi 18mila persone in 80 filiali e 96 siti produttivi in tutto il mondo. Il Gruppo detiene un ricco portafoglio prodotti premium da Absolut Vodka, a rum Havana Club, da whisky Chivas Regal a Champagne Mumm e Perrier-Jouët. In Italia è presente con la filiale Pernod Ricard Italia, evoluzione e trasformazione delle Distillerie Fratelli Ramazzotti, fondata a Milano nel 1815 e acquisita nel 1985, gestita dal ceo Cédric Retailleau, 37 anni (pernodricard.com).

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here