Al via la Russian Standard Vodka Experience

Scuola, educazione e nuovi talenti: sono questi gli ingredienti della seconda edizione della Russian Standard Vodka Experience, il progetto promosso da Gancia, che distribuisce in Italia l’autentica vodka russa e realizzato in collaborazione con Eggers 2.0, che per i prossimi mesi andrà a coinvolgere 15 scuole di bartending. Due le modalità con cui i partecipanti, giovani talenti del flair bartending e barman classici, possono esprimere l’amore per la professione del bartender: una Flair Competition, che coinvolge 15 scuole in tutt’Italia e oltre 200 ragazzi, e il Mixologist Contest, rivolto ai bartender dei locali partner impegnati a rivisitare alcuni long drink a base di Russian Standard Vodka. A decretare i vincitori dei due contest sono due giurie di qualità, composte da esperti del mondo del bartending, della formazione e dei media. I primi classificati si aggiudicano un viaggio a San Pietroburgo, per un’immersione nella distilleria di ultima generazione di Russian Standard Vodka e nella cultura russa.
Il primo appuntamento con la Russian Standard Experience si è già svolto a Torino il 21 aprile scorso in concomitanza con il Torino Jazz Festival nella sezione Fringe. Poi sarà la volta di Milano e Roma. Per la cronaca il Mixologist Contest è stato vinto da Paolo Canetti de La Drogheria di Torino con il long drink The Green G, posizionandosi davanti a Matias Griffa del Cafè Elena e Umberto Trabaldo di NH Collection Carlina. A concorrere per il titolo di miglior barman del TJF Fringe c'erano in gara 13 bartender di 9 tra i migliori locali di Torino: Blah Blah, Clorophilla, Caffè Elena, Flora, Fluido, Lab, La Drogheria, NH di Piazza Carlina, The Beach. La Flair Competition è stata invece vinta da da Enrico Fiore. Testimonial il campione del mondo di flair Bruno Vanzan.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here